Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/22/2021
HomeEdizioniChietiElezioni Francavilla al Mare, Angelucci inaugura il comitato elettorale

Elezioni Francavilla al Mare, Angelucci inaugura il comitato elettorale

A Francavilla al Mare, il candidato sindaco di centrodestra Roberto Angelucci entra nel vivo della sua campagna elettorale in vista delle prossime amministrative con l’inaugurazione del suo comitato elettorale sito in via Adriatica Nord 1.

Tante le persone presenti all’appuntamento con il candidato; cresce, dunque, l’entusiasmo ma crescono anche i consensi per Angelucci che vede al momento ben nove liste dalla sua: Forza Italia con il coordinatore cittadino Daniele D’Amario, Fratelli D’Italia con Dino Di Giovanni coordinatore locale, Lega con il coordinatore locale Giovanni Angelucci, Udc con Alfonso Piscitelli coordinatore locale, Angelucci sindaco con Mario Giangiacomo capolista, Il Popolo della Famiglia e Stefano Di Renzo coordinatore provinciale Chieti, Abruzzo Indipendente e Antimo Nick Di Meola coordinatore provinciale Chieti, Francavilla con Angelucci ed Ugo Iacone coordinatore locale, Lello Tenaglia responsabile regionale della lista Rinascimento di Vittorio Sgarbi e proprio Sgarbi sensibile alla questione dell’abbattimento di Palazzo Sirena che ha fatto tanto parlar di sé negli scorsi anni, ha deciso di dare il suo appoggio al candidato di centrodestra. Presente a questo primo incontro con il candidato ed i suoi sostenitori anche il capogruppo alla Regione di FdI, Guerino Testa, ed Etel Sigismondi, Responsabile regionale di FdI.

Nell’anticipare solo alcuni dei punti del suo vasto programma elettorale, Angelucci ammette pubblicamente “sono felice oggi di intraprendere questa campagna elettorale, ma ho anche un impegno: continuerò ad essere il Roberto di sempre, che ama la sua famiglia, che ama fare il bagno con i suoi nipoti al mare, quell’uomo che avete visto in giro in sella ad una moto, continuerò a lavorare presso l’azienda che mi ha dato la possibilità di mantenere la mia autonomia; oggi mi metto in gioco di nuovo per Francavilla, fare il sindaco è un impegno serio e non ci si può improvvisare”.

Il candidato sindaco mira in particolare alla condivisione ed all’apertura verso gli altri comuni, ad implementare i servizi e la loro qualità, infatti “vanno perfezionati lì dove ci sono già ma vanno introdotti dove mancano grazie anche all’esperienza, al dialogo ed al coinvolgimento delle persone e delle professionalità di Francavilla” e come conclude“bisogna puntare anche alla costruzione di una comunità all’avanguardia che guardi molto anche alla formazione, dia spazio alle politiche sociali, allo sviluppo economico ed al turismo, e metta in risalto la promozione culturale”.

Nessun Commento

Inserisci un commento