Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


02/27/2021
HomeAttualitàL’affondo di Marsilio: “Governo va avanti con metodo sovietico, ma l’Urss è fallita!”

L’affondo di Marsilio: “Governo va avanti con metodo sovietico, ma l’Urss è fallita!”

Marco Marsilio, governatore d’Abruzzo, è intervenuto stamattina sul Corriere della Sera: “Noi giochiamo con i colori, ed intanto la situazione peggio. La seconda ondata del Covid mi sembra più forte della prima, i pazienti sono meno gravi ma aumentano a dismisura. In Abruzzo si contano circa 500 contagi e 30 ricoveri al giorno: quando arriverà anche l’influenza, sarà un’ira di Dio!” ha commentato il presidente. Il problema principale su cui bisogna concentrare gli sforzi ora, a suo dire, è quello di costruire più posti letto possibile.

Chiaro il riferimento ad un’azione di governo a suo dire tutt’altro che tempestiva: “La delega del commissario Arcuri ci è arrivata solo 30 giorni fa, mentre. si poteva lavorare in estate, quando le TI erano vuote. Ma questa estate in Italia si parlava solo di discoteche! Avrei voluto avere a maggio i soldi per operare che ci ha dato il governo! Io con i fondi della Protezione civile ho creato 150 posti letto anti-Covid a Pescara lo scorso maggio, e sono quei posti che per ora ci stanno salvando! Invece qui si va avanti con il metodo sovietico, un’ossessione burocratica di voler pianificare sempre tutto. Riunioni, ministri e scienziati. Ma le pianificazioni quinquennali si facevano in Urss e s’ è visto com’è andata a finire: l’Urss è fallita”.

Nessun Commento

Inserisci un commento