Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


10/30/2020
HomeCalcioIl Pucetta riporta a casa un talento di Avezzano. Michele Venditti è un nuovo attaccante gialloblù

Il Pucetta riporta a casa un talento di Avezzano. Michele Venditti è un nuovo attaccante gialloblù

L’ASD Pucetta è lieta di annunciare che Michele Venditti è un nuovo calciatore del Pucetta. Avezzanese doc, attaccante, classe 2000, Venditti viene da Waterbury, Stati Uniti, dove ha vinto il campionato universitario dove ha giocato per la maglia della Post University dove studia Business Administration. In precedenza ha svolto la trafila nelle giovanili di Celano e Marsica Calcio (dove nei Giovanissimi ha vinto la classifica cannonieri con 25 gol), prima di approdare agli Allievi nazionali del Teramo dove ha giocato due anni (collezionando circa 45 presenze con uno score di 10 gol e 9 assist). Successivamente Venditti ha giocato nella Juniores nazionale dell’Avezzano (15 presenze, 12 gol) e poi in Prima Squadra nel Villa 2015, dove ha disputato il campionato di Promozione, ma il suo rendimento è stato purtroppo condizionato da due infortuni importanti.

Tornato in Italia per l’emergenza Covid-19, Venditti ha deciso di sposare il progetto del Pucetta. “Ho ricevuto diverse proposte” dice la punta gialloblù che prosegue “ma ho accettato quella del Pucetta perché è una società ambiziosa in questo momento e poi perché, essendo diversi anni che disputa il campionato di Promozione, è una squadra che sa come comportarsi in questo tipo di torneo. Inoltre ho trovato nel gruppo una bella famiglia nella quale sono stato accolto subito molto bene sin dai primi allenamenti.”

Sull’intesa con i suoi compagni di reparto, Venditti dice: “Non abbiamo ancora disputato partite ufficiali, ma devo dire che con i compagni di reparto mi trovo molto bene. Nelle amichevoli sin qui fatte l’intesa sembra essere di buon livello. Cosa mi ha detto il mister? Di giocare con la squadra, di aiutarla e naturalmente di buttarla dentro.”

Venditti poi parla anche della sua esperienza negli USA: “Pensavo che il livello fosse basso, invece l’anno scorso abbiamo vinto il campionato e devo dire che il livello è abbastanza alto poiché i giocatori in rosa sono quasi tutti europei e provengono dai settori giovanili di società importanti come Tottenham o Atletico Madrid.”

L’ex Teramo conclude dicendo: “Non vedo l’ora di cominciare e voglio ringraziare la società per la fiducia che mi è stata accordata.”

QUESTA NOTIZIA TI INTERESSA? ENTRA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO PER RICEVERNE OGNI GIORNO DI SIMILI: CLICCA “MI PIACE” SU CENTRALMENTE MARSICA QUI!

Nessun Commento

Inserisci un commento