Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


08/04/2020
HomeCalcio[ESCLUSIVA] Pesce saluta il Delfino: “Qui sono diventato un uomo”

[ESCLUSIVA] Pesce saluta il Delfino: “Qui sono diventato un uomo”

Di seguito, le parole che Christian Pesce (passato ieri alla Virtus Pescara) ha voluto dedicare alla società di cui ha fatto parte per 15 anni, Il Delfino Flacco Porto:

“Difficile mettere per scritto ciò che ho passato in questi 15 anni nella Famiglia Il Delfino, non sono uno bravo con le parole ma tutti i messaggi che mi sono arrivati mi hanno spinto a questo “sacrificio”(ride, ndr). Allenatori, compagni, amici tante sono le persone che sono passate, ognuno dei quali ha lasciato la propria impronta che sia positiva o negativa poco importa. Le mille, milioni di emozioni non possono essere riassunte in queste righe, dalle “vittorie” alle “sconfitte”, dalle cene di squadra alle serate di squadra, dalle cazziate agli abbracci, dalle risate ai pianti, un piccolo grande cammino che ha visto entrare “pesciolino” ed uscire Christian. I ringraziamenti sono a prescindere dei nomi per tutti; ovviamente ringrazio i presidenti Quintino e Luciano perché senza di loro tutto ciò non sarebbe accaduto, poi ringrazio i miei allenatori…Dal trio dei Giovanissimi Luca Febo, Marco Chiacchiaretta e Giacomo Pietropaolo con i quali oltre a crescere calcisticamente ci siamo realmente divertiti (sorride, ndr)! Ringrazio mister Antonio Cipriani uomo di altri tempi e di altre categorie con il quale la crescita diventa prima umana che tecnica. Ringrazio il prof. Nonno Gianni Chiacchiaretta, non per tutti i 1000 e le navette fatte ma più per la passione e la dedizione con il quale nonostante la tanta esperienza lo vede ancora protagonista in questi campi. Ringrazio Mister Guglielmo Bonati con il quale abbiamo trascorso questi anni in prima squadra di vittorie grazie anche a lui. Anch’io credo sia un po’ diverso dagli altri allenatori, ma la diversità sta nel fatto che la sua passione supera ogni ostacolo e di sicuro l’amore che ci mette lui nel creare un ambiente sano è unico! Grazie ancora mister, grazie per la fiducia di questi anni! In ultimo ringrazio mister Giuseppe Di Natale (e anche il suo scagnozzo Matteo Vitacchione) con il quale non posso scrivere ciò che è stato ed è ancora in questo momento per me, sia come calciatore sia come ragazzo, mi hai cresciuto come un figlio e di questo te ne sarò grato per sempre (inutile citare tutto, sappiamo noi)…dimentico qualcuno non per cattiveria ma perché altrimenti sarebbe troppo noioso come post, per questo faccio un grosso in bocca al lupo alla società augurando tante altre soddisfazioni, che di sicuro ci saranno viste le persone che lavorano al loro interno!Grazie e forza Il Delfino!
Christian pesce o meglio Pesciolino”.

Nessun Commento

Inserisci un commento