Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


05/10/2021
HomeUncategorizedPescara, centro e commercio a ripartenza lenta. Serraiocco (UdC): “Serve un consorzio, ridiamo slancio alla città!”

Pescara, centro e commercio a ripartenza lenta. Serraiocco (UdC): “Serve un consorzio, ridiamo slancio alla città!”

La situazione del commercio nel centro di Pescara si fa via via più difficoltosa. Ad un momento storico già di suo non del tutto positivo, infatti, ha fatto seguito la crisi dovuta al Covid-19: la ripresa economica, ora, pare un lontano miraggio. L’apporto dell’assessore al commercio, Alfredo Cremonese, ha visto tra le altre iniziative quella di lasciare i negozi aperti (insieme, ovviamente, alle attività di ristorazione) sia il venerdì che il sabato sera durante l’estate. L’idea, però, non ha ancora dato i risultati sperati secondo quanto riportato da diversi commercianti alle pagine de “Il Centro”.

Vincenzo Serraiocco, esponente nazionale dell’UdC, è intervenuto sul tema ai nostri microfoni spiegando che “l’idea dell’assessore Cremonese è certamente da apprezzare. Il suo operato è stato positivo, sono pienamente d’accordo con le sue iniziative e credo che abbia lavorato molto bene fino ad ora, soprattutto se si considera la difficoltà del momento storico in cui si è ritrovato ad operare ed il fatto che la nostra città, Pescara, si regga sostanzialmente proprio sul commercio e su realtà come le nostre attività di ristorazione, i bar ed i cocktail bar. Non posso che sottolineare, dunque, quel che a mio avviso è il primo punto su cui si deve iniziare a lavorare: quello dell’unità, tra commercianti e gestori di locali dedicati alla ristorazione. E’ la base per provare ad uscire insieme da un momento difficile, senza che nessuno si faccia troppo male“.

Serraiocco, di concerto con il capogruppo comunale dell’UdC Massimiliano Pignoli, propone poi un’idea che potrebbe essere, se realizzata, una soluzione rivoluzionaria per la città adriatica: “Ci facciamo promotori di un consorzio che rappresenti tutti i lavoratori del centro città. Questo servirà per avere un interlocutore con le istituzioni, per gestire le problematiche della sicurezza e per organizzare meglio il lavoro di tutti. Mi sembra di ricordare che un progetto del genere sia già stato proposto in passato, ma mai realizzato davvero: ora è il momento di fare! Dobbiamo ridare slancio all’anima della città di Pescara: il commercio e la vita nel centro! Mi faccio promotore, come imprenditore e come rappresentante nazionale dell’UdC, di questa iniziativa: saremo proprio noi dell’UdC a caricarci sulla spalle il peso economico della creazione e della gestione di questa entità, evitando di creare ulteriori spese per i commercianti del centro. Dobbiamo farlo, per noi ma soprattutto per la nostra amata Pescara!”.

Nessun Commento

Inserisci un commento