Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


10/25/2021
HomeLa RivistaCucina&CantinaVIGNA PEDALE RISERVA

VIGNA PEDALE RISERVA

 VIGNA PEDALE RISERVA

Se un vino ottiene per dieci anni consecutivi l’ambito premio dei 3 bicchieri del Gambero Rosso mantenendo la stessa qualità e l’identico prezzo deve essere per forza di cose preso in seria considerazione. Proprio il rapporto qualità – prezzo è il vero asso nella manica della Cantina Torrevento. Un vino rosso le cui qualità risiedono anche nella sua produzione ottenuta dopo una lunghissima macerazione e un affinamento di otto mesi in acciaio e dodici mesi in una grande botte. Prodotto al 100% con uve del vitigno Nero di Troia (vitigno antico e autoctono),   è un vino con grande personalità, di struttura, elegante, morbido ed equilibrato. Per cogliere appieno le peculiarità, si consiglia di lasciarlo riposare in cantina per tre/quattro anni e degustarlo, così, diversi anni dopo la produzione. 

L’azienda Torrevento sorge nel cuore del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, primo parco rurale d’Italia, un territorio in cui domina il rapporto inscindibile tra uomo e ambiente, in una perfetta fusione tra tradizione, attività dell’uomo e natura. 

Provenienza:  CASTEL DEL MONTE  – PUGLIA

Gradazione alcolica: 13,5% vol.  

Varietà delle uve  ; Nero di Troia 100%

Tipologia: Le vigne sono ubicate nella zona collinosa DOGC del comune dI Castel Del Monte alla Frazione Pedale, 

Annata : 2014

Vinificazione: la vendemmia viene fatta a fine settembre ; dopo una lunghissima  macerazione viene affinato per otto mesi in acciaio e almeno ulteriori 12 mesi in gradi botti di legno di quercia di slavonia.

Caratteristiche organolettiche:  Di colore rosso rubino con riflessi di granato limpido, colpisce per l’intensità dei suoi profumi carichi di note  fruttate e  speziate con prevalenza di frutti rossi dove il  mirto è predominante. Al palato è secco,intenso, armonioso con un finale non lungo ma piacevole con un chiaro rimando mediterraneo.

Temperatura di servizio: 17-19 °C  previa ossigenazione per almeno 1 ora, utilizzando un calice di apertura media in quanto questo vino non ha bisogno di un contatto prolungato con l’ossigeno per esaltare al meglio il suo bouquet. 

Abbinamenti  : si sposa bene con un piatto di salumi calabri, con  pasta al ragù o una lasagna all’emiliana ma, per chi vuole osare, con un piatto composto da polpette di vitello in bianco,sformato di mozzarella e piselli .

Post Tags
Nessun Commento

Inserisci un commento