Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


07/30/2021
HomeEdizioniVasto, la candidata Pennetta sulla sicurezza stradale

Vasto, la candidata Pennetta sulla sicurezza stradale

“Che cosa c’è da fare per garantire ai cittadini di Vasto strade sicure? Che cosa fare, noi lo sappiamo: occorre con urgenza assoluta avviare una fase di studio per dotare la città di un piano comunale di mobilità urbana e sicurezza viaria. Gli interventi sono tutti evidenti, come evidente è l’immobilismo che contraddistingue le mancate azioni dell’amministrazione comunale in carica. È difficile trovare traccia di un lavoro serio e approfondito per la mobilità urbana, eppure sarebbe, anzi è una priorità. Gli strumenti attualmente in vigore non sono più a garanzia di niente, lo dice con estremo dolore la cronaca: il sistema viario cittadino richiede attenzione e un ripensamento complessivo e generale che non può essere ridotto solo all’introduzione di limiti orari, oggettivamente assai ristretti. Imporre su decine e decine di strade del centro come della periferia il limite del 30km orari ha rappresentato una soluzione? Le strade non diventano più sicure con provvedimenti che tendono a scaricare tutte le possibili responsabilità sui guidatori. Non è questo certamente il modo di affrontare e provare a risolvere il problema. Non c’è più tempo da perdere per risistemare una segnaletica che va risistemata, per rendere meno pericolosi incroci oggi molto più che insidiosi. Questo vale anche per gli attraversamenti pedonali e per i marciapiedi, questo vale per i semafori: occorre un serio lavoro infrastrutturale. Vasto soffre due situazioni in particolare, gli innesti dalla Marina sulla Statale: qui persino la vegetazione lasciata così all’incuria è un problema serio in termini di ridotta visibilità. Nei giorni scorsi le nostre strade cittadine all’improvviso sono state sommerse di rami di alberi. Abbiamo visto tagliare pini secolari sani e bellissimi, e mai un solo intervento su piante ammalorate e pericolose. È concepibile tutto questo? Noi siamo pronti a rimettere in sesto la rete stradale cittadina per superare definitivamente i disagi e i rischi che ogni giorno corriamo tutti, siamo pronti a mettere in cantiere tutto ciò che è necessario e per farlo serve un buon piano comunale».

Così l’avvocato Angela Pennetta, candidata a sindaco di Vasto per il movimento civico L’Arcobaleno, interviene sul problema della sicurezza delle strade cittadine.

Nessun Commento

Inserisci un commento