Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/22/2021
HomeCalcioIntrigo tra Nereto e Giulianova: i due club si “invertono”, la Serie D ora va…

Intrigo tra Nereto e Giulianova: i due club si “invertono”, la Serie D ora va…

L’intrigo si allarga, si espande come una macchia d’olio nei 18 kilometri che dividono le cittadine di Giulianova e Nereto. E l’esito è inatteso, fulmineo, a tratti incredibile.

Il Real Giulianova non esiste più, il Nereto risorge e si ritrova in Serie D. Il Giulianova continuerà a vivere, giocherà al “Castrum” e si poggerà sulle larghe spalle del presidente Alex Mucciconi: questo l’esito della vicenda, con Luciano Bartolini protagonista principale di una delle manovre più imprevedibili del calcio abruzzese.

Ma andiamo con ordine e seguiamo nel dettaglio quanto avvenuto in questa pazza estate 2021.

Il Nereto, come annunciato dal presidente Filippo Di Antonio, sarebbe dovuto cessare di esistere. Il club di Eccellenza era pronto a mollare: ecco allora la fusione con l’Asd Giulianova, società del noto imprenditore Alex Mucciconi. Il club giuliese, militante in Prima Categoria, si è ritrovato grazie a questa manovra in Eccellenza. Mucciconi ha diramato un comunicato stampa che andava a spiegare i suoi progetti per il futuro (con un programma direzionato sui giovani). Chiarissima, poi, la dichiarazione di non voler in alcun modo ostacolare altre realtà cittadine (logico era sembrato proprio il riferimento al Real Giulianova).

Il Real Giulianova, intanto, veniva da una stagione di Serie D decisamente poco soddisfacente. Salvezza raggiunta solo grazie alla limitazione-Covid delle retrocessioni, pessime prestazioni in campo, dirigenza in piena contestazione da parte della tifoseria. Luciano Bartolini, presidente da cinque anni del club giallorosso, non ha trovato il supporto voluto. Si è parlato di una trattativa non andata in porto per il Martinsicuro.

Ieri, in modo del tutto inatteso, l’esito finale della vicenda: una trattativa lampo porta sede, denominazione ed ovviamente categoria del Real Giulianova a Nereto. L’allenatore del nuovo progetto di Bartolini, secondo quanto riportato da “Il Centro”, sarà Stefano Senigagliesi: il finale è il più imprevedibile, il Nereto è vivo ed è in Serie D, il Giulianova riparte dall’Eccellenza con un progetto completamente nuovo.

Nessun Commento

Inserisci un commento