Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/18/2021
HomeEdizioniNazionaleRIGOROSI E RIGORISTI  L’italianità in ottica orizzontale oltre i luoghi comuni

RIGOROSI E RIGORISTI  L’italianità in ottica orizzontale oltre i luoghi comuni

 

di Silvia Boccabella

Italia Campione d’Europa. L’ impresa sportiva è leggibile non solo sul piano dell’evento in sé, memorabile ed emozionante, ma come tutti gli eventi corali, socialmente condivisi anche in senso molto più esteso, come metafora di rinascita e riscatto, post-emergenza, del Paese tutto, sul modello della Squadra di calcio, in cui, orizzontalmente, tutti sono chiamati a contribuire e ad esprimersi per poter costruire  e fare la differenza. (i giocatori sono tutti titolari e duttili seppur ‘specializzati’  e  valorizzati ciascuno nel proprio ruolo naturale).Un traguardo storico, nello sport quanto nella vita non è detto che sia scontato, il premio è un bonus, non la routine, e si sa che non è ‘automatico’, ma  proporzionale all’impegno o al merito. Il non arrendersi mai, la grinta , la consapevolezza, la fiducia, la cooperazione sono tutti elementi che assieme concorrono al successo . Dunque la società tutta deve saper ‘osare’, ispirata dalla volontà di questa bellissima squadra in erba appena sbocciata, con la consapevolezza che nulla è mai impossibile quando si vuole davvero . Vincenti, a prescindere dai risultati, lo si deve essere nello spirito, nelle intenzioni, in tutti gli ambiti professionali, sociali e di vita… Io la chiamerei « La cultura dell’entusiasmo», quella che rende una società plurale ben coesa, equa, funzionale, equilibrata ed appagante. Un modello sociale non utopico ma molto concreto, in cui risorse, ruoli e contesti siano ottimizzati in funzione del bene di tutti, con attenzione alla valorizzazione ed alla crescita personale… Come? Ragionando in un’ ottica orizzontale, versatile e paritaria per ricevere ed per offrire spazi di cooperazione, condivisione e confronto.  Morale della favola? Siccome non è  scontato eccellere sempre e comunque da rigoristi è importante affrontare i propri matchs di vita con ineccepibile rigore… A proposito, come si è visto in campo a Wembley, a fare la differenza possono  essere non solo i ‘tiratori’, ma anche la presa salda ed i tuffi di chi  sappia essere, rispetto  ad ogni evenienza, un eccellente portiere.

Nessun Commento

Inserisci un commento