Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/22/2021
HomeEdizioniChietiCovid Abruzzo, ecco il bollettino del 27 Aprile

Covid Abruzzo, ecco il bollettino del 27 Aprile

Sono complessivamente 70696 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza.

Rispetto a ieri si registrano 81 nuovi casi (di età compresa tra 5 e 97 anni).

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 15, di cui 5 in provincia dell’Aquila, 3 in provincia di Pescara e 7 in provincia di Teramo.

Il bilancio dei pazienti deceduti registra 8 nuovi casi e sale a 2385 (di età compresa tra 65 e 95 anni, di cui 2 in provincia di Pescara, 3 in provincia di Teramo, 1 in provincia dell’Aquila e 2 in provincia di Chieti). Del totale odierno, 4 casi fanno riferimento a decessi avvenuti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 59697 dimessi/guariti (+516 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 8614 (-443 rispetto a ieri).

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 1000018 tamponi molecolari (+3627 rispetto a ieri) e 403588 test antigenici (+3070 rispetto a ieri).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.2 per cento.

400 pazienti (-19 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 45 (+1 rispetto a ieri con 1 nuovo ricovero) in terapia intensiva, mentre gli altri 8169 (-425 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 17648 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+29 rispetto a ieri), 18131 in provincia di Chieti (+5), 17734 in provincia di Pescara (+19), 16452 in provincia di Teramo (+26), 546 fuori regione (+3) e 185 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Scritto da

Appassionato di scrittura, di calcio e, in generale, della vita. Percorso di studi in Giurisprudenza, poi giornalista presso l'Ordine d'Abruzzo. E' attualmente Direttore Editoriale di Centralmente e Centralmente Sport.

Nessun Commento

Inserisci un commento