Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


11/29/2021
HomeCalcioTollo, alla scoperta di Piccoli Amici e Primi Calci con Sofia Di Mascio

Tollo, alla scoperta di Piccoli Amici e Primi Calci con Sofia Di Mascio

Il nostro viaggio alla scoperta del Tollo Calcio continua con l’intervista ad Alessia Di Mascio, collaboratrice per quanto concerne la Scuola Calcio (in particolare per le categorie dei Piccoli Amici e Primi Calci). Alessia racconta così la sua esperienza:

“Sono al secondo anno di Scienze Motorie e la società del Tollo mi ha accolta come tirocinante nel 2019 per allenare la categoria Piccoli Amici e Primi Calci. All’inizio ero un po’ “timida” sia nel rapporto con i membri della società che con i bambini. Nel primo caso sono riuscita quasi subito ad aprirmi e a farmi coinvolgere, ho avuto la fortuna di essere stata affiancata ad Alessio Di Mascio e Sara Salemme, che mi hanno subito messa a mio agio. Nel secondo caso ci è voluto un po’ più tempo”. Fa sorridere la confidenza che Alessia ci fa poco dopo: “Adoro i bambini e amo stare insieme a loro, ma ho avuto difficoltà nell’essere autoritaria e nel farmi rispettare. Con il tempo mi sono affezionata a loro e mi piace giocarci insieme, tanto che molto spesso non mi limito solo ad osservare ma a partecipare attivamente ai giochi, e questo accade soprattutto con i più piccolini”.

Il capitolo pandemia è ancora aperto, purtroppo, anche ci si augura di vedere la fine non troppo lontana: “Da un anno purtroppo stiamo vivendo questa situazione di pandemia, e ciò ha influito molto sullo sport che questi bambini praticano. Prima facevano i salti di gioia quando arrivava il momento della partita, e adesso bisogna riorganizzare il lavoro e proporre giochi e situazioni che permettano di mantenere la distanza di sicurezza. Mi sarei aspettata una grande difficoltà nel cercare di far mantenere le distanze, e invece riescono a capire da soli come comportarsi e questo facilita molto il lavoro del mister”.

Uno sguardo dolce e sincero per quello che verrà: “Nonostante tutto, cerchiamo di far divertire i più piccoli il più possibile, sempre rispettando tutte le regole, e aspettiamo con ansia il giorno in cui finalmente potranno tornare sul campo a giocare una vera partita, quando tutto finirà”.

Nessun Commento

Inserisci un commento