Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


04/20/2021
HomeAmbienteMarsica Sharing: insieme per conoscere e trasformare il territorio

Marsica Sharing: insieme per conoscere e trasformare il territorio

Ripensare il proprio territorio, scoprirne le bellezze ed esplorarne le possibilità nascoste non sono obiettivi che si possono raggiungere in solitudine: c’è bisogno di confronto e di un’apertura verso l’altro. L’Italia tutta, ma soprattutto la nostra amata regione, sta vivendo un periodo di forte disgregazione sociale e non sono molte le forze pronte a contrastarla o propense a costruire un nuovo sentire comune. Marsica Sharing, oramai presente sul territorio da oltre tre mesi, sta tentando nuove possibili strade per costruire comunità.

Marsica Sharing Nasce da un’idea di Giorgio Calisi la cui realizzazione è stata possibile soltanto grazie alla preziosa collaborazione di Antonio Paciotti, Davide Gallotti, Giovanni Gallotti, Daniele Scoccia e Giulio Gentile. L’obiettivo primario è quello di apportare un contributo alla Marsica e dar vita a uno spazio per confrontarsi, scoprirsi e conoscersi attraverso il dialogo.

Ma come funziona concretamente?

È molto semplice: si tratta di incontri online a cadenza settimanale, nei quali si ascolta per una ventina di minuti un relatore chiamato ad esporre un tema che possa avere un’applicazione nel nostro territorio o che possa essere d’aiuto per la crescita personale degli ascoltatori. Al termine della presentazione si discute tutti insieme, in un momento di partecipazione collettiva, in cui ognuno può condividere liberamente con gli altri il proprio punto di vista e le proprie idee sull’argomento della relazione.

La parola Sharing (dall’inglese “condivisione”, “compartecipazione”, “scambio”) esprime al meglio l’intento degli incontri e la volontà di aprirsi anche ad altre realtà, nazionali e internazionali: locale e globale si intrecciano e comunicano. L’intento è quello di sfruttare le potenzialità del web per creare comunità con una massima inclusione.

Il nostro consiglio è quello di seguire i ragazzi in questo loro progetto attraverso le loro pagine Facebook ed Instagram, a cui si potrà accedere anche da questo spazio di Centralmente.

Negli ultimi appuntamenti di Marsica Sharing si è parlato di design per la Marsica con Valerio Rodorigo (Product Designer), di Borgo Universo con i ragazzi di Aielli ed il Sindaco Enzo Di Natale, di produzione di birra e luppolo insieme ai principali mastri birrai abruzzesi e a Roberto D’Aquanno (Agente di commercio) ma anche di Intelligenza Artificiale e del rapporto tra diritto e innovazione con Andrea Minieri (Praticante Avvocato), e Debora Caldarola (Dottoranda in machine learning al Politecnico di Torino).

Nella tabella sono inseriti i prossimi  eventi in programma:

22 Marzo 2021, ore 21:30

Mariagrazia Di Giamberardino (Esperta in Managment dei Beni Culturali)  Il valore dei beni culturali: nuove prospettive per la valorizzazione delle risorse territoriali.

29 Marzo 2021, ore 21:30

Ercole Wild (Maestro di Escursionismo) –  Montagne selvagge: escursioni guidate, pensieri di vita, parole di montagna.

12 Aprile 2021, ore 21:30

Paolo Santamaria (Regista)  La Terra, la Marsica, la Luna.

19 Aprile 2021, ore 21:30

Gloria Ripaldi (Ingegnere Energetico)  Finanziamenti Europei per lo sviluppo locale.

Per info e richieste: marsicasharing@gmail.com

Nessun Commento

Inserisci un commento