Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


04/20/2021
HomeEdizioniChietiCovid Abruzzo, numeri ancora alti e record di terapie intensive occupate. Il virus dilaga a Pescara

Covid Abruzzo, numeri ancora alti e record di terapie intensive occupate. Il virus dilaga a Pescara

Continua a mostrarsi davvero critica la situazione nella provincia di Pescara dopo ben 14 giorni di “zona rossa”: anche oggi, infatti, sui 568 nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo, ben 299 sono da attribuire alla provincia adriatica. Sono poi 6.539 i tamponi molecolari esaminati ad oggi, oltre a 11.569 test antigenici. Si registrano poi 75 casi in provincia dell’Aquila, 95 in quella di Teramo ed altrettanti in provincia di Chieti.

I nuovi decessi in Regione sono 3.

Crescono poi i ricoveri, che salgono dai 688 di ieri ai 704 di oggi. Superano invece ogni record registrato le terapie intensive in Abruzzo: oggi, infatti, sono ben 82 quelle occupate (5 in più rispetto a ieri, il record era stato 78 fino a ieri). In area medica sono invece 622 i ricoverati, ben 11 in più rispetto a ieri.

Resta preoccupante la situazione a Pescara, dicevano, in particolare nell’area metropolitana della città. Sono infatti, dei 299 casi registrati oggi, ben 116 i nuovi positivi al Covid registrati nel capoluogo solo oggi, mentre nell’ultima settimana i contagi hanno toccato quota 510. Le restrizioni per i Comuni in provincia di Pescara (14) e di Chieti (9) restano tali a tempo indeterminato dopo l’ordinanza firmata ieri dal presidente Marsilio.

Nessun Commento

Inserisci un commento