Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


03/07/2021
HomeAttualitàPescara, in giro nonostante la positività al Covid: denunciata una 27enne

Pescara, in giro nonostante la positività al Covid: denunciata una 27enne

Nel corso del weekend appena terminato, i Carabinieri della Compagnia di Pescara, nell’ambito di mirati servizi “straordinari” di controllo del territorio finalizzati alla verifica del rispetto delle norme in materia di “Covid-19”, hanno sottoposto a controllo più di 100 sanzionandone 18 per le violazioni alle specifiche norme vigenti; inoltre, nel medesimo contesto, è stata altresì deferita in stato di libertà una 27enne pescarese in quanto, nel corso di un controllo dinamico alla circolazione stradale, è stata sorpresa in strada nonostante fosse da giorni in isolamento fiduciario presso la propria abitazione a seguito della sua accertata positività al virus.

Nel dettaglio, la giovane, nota alle FF.OO., è stata sottoposta a controllo in questa via Lungaterno sud dai militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Pescara mentre camminava a piedi. Da un rapido controllo ella è risultata essere sottoposta al regime di “isolamento fiduciario” disposto dall’Autorità Sanitaria, poiché precedentemente dichiarata positiva al “Covid-19”; pertanto, a conclusione di più approfonditi accertamenti volti a verificare l’attualità della misura in atto, i Carabinieri, appurato lo stato cogente di tale condizione, l’hanno conseguentemente deferita in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per la violazione della specifica legge sanitaria, ossia ai sensi dell’art. 260 c.1 Testo Unico Leggi Sanitarie in relazione all’art. 4 c.6 D.L. 19/2020, conv. L. n.35/2020.

Infine, per quanto concerne i soggetti destinatari delle sanzioni amministrative irrogate, si precisa che si tratta di cittadini residenti in questo centro e nel comune di Cepagatti (la Stazione Carabinieri di Cepagatti nello specifico ha sanzionato complessivi 6 cittadini nell’ambito della propria giurisdizione), i quali sono tutti responsabili di aver violato le disposizioni vigenti in ordine agli spostamenti territoriali e/o all’obbligo di indossare/portare al seguito i dispositivi di protezione individuale.

Nessun Commento

Inserisci un commento