Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


04/22/2021
HomeEdizioniChietiLe parole di Rocco Storto (Aria Nuova per Francavilla): “Lavoriamo per una filiera virtuosa”

Le parole di Rocco Storto (Aria Nuova per Francavilla): “Lavoriamo per una filiera virtuosa”

Riceviamo e pubblichiamo quanto inviato in redazione da Rocco Storto (Aria Nuova per  Francavilla):

Tralasciando , l’azione amministrativa della giunta in essere che ha prodotto risultati  discutibili sulla vita dei cittadini , occorre secondo la nostra ottica impostare le azioni per il vero cambiamento e fare scelte mirate ad un obiettivo temporale di breve e medio termine. I temi sono molteplici e di grande importanza per il futuro della città: occorre pensare a Francavilla ed alla sua vocazione turistica, che nel tempo è andata perdendosi a favore di un crescente fenomeno di saccheggio della costa e di urbanizzazione incontrollata, a discapito della ricettività alberghiera e della competitività rispetto ad altre città dell’Adriatico.

Chi come noi, vive Francavilla, lo ha fatto perché ha da sempre rappresentato un piccolo sogno da realizzare: cittadina calda e confortevole, abbracciata dal mare e a due passi da Pescara, con tutte le risorse turistiche e culturali utili per uno sviluppo economico e sociale fiorente. Occorre un programma che sappia davvero guardare al futuro, di vera riqualificazione, per una città moderna e volenterosa. Pensiamo a Francavilla e sogniamo una città che ha tanta voglia di crescere, difendendola con forza dagli attacchi speculativi. Potremo guardare con fiducia al futuro soltanto se riusciremo e ridefinire i nostri valori identitari che piano piano stiamo perdendo e che una politica spesso disattenta non riesce a percepire e a valorizzare. Bisogna crederci profondamente, con entusiasmo, dedizione, capacità e voglia di rinnovamento. Francavilla deve diventare una comunità unita nelle scelte, capace di investire molto in se stessa. Il ruolo decisivo possono averlo i francavillesi tutti, che devono rimboccarsi le maniche e darsi da fare in prima persona, senza cedere al lamento e al confronto con le altre città. Dobbiamo tirare fuori il meglio di noi stessi per rianimare la nostra Francavilla. Cancelliamo la timidezza e la paura e riprendiamoci la nostra città. É il momento di esporre le proprie idee, i propri pensieri e farli diventare realtà per noi e per la nostra città.

Dalla nascita di Aria Nuova per Francavilla, la prerogativa non è stata quella di occupare le poltrone, ma quella di lavorare e aggregare per il bene comune: risultato di passione, impegno e dedizione. Il nostro intento è quello di dare vita a un accentramento di forze volenterose che diano nuovo brio alla nostra cittadina ,il lavoro che Aria Nuova sta portando avanti è quello della creazione di una filiera virtuosa che renda vicini cittadini e macchina amministrativa: avere rappresentanti in Comune darebbe modo all’intera associazione e quindi ai cittadini di vigilare sulla reale applicazione dei programmi, denunciando, ove ce ne sia bisogno, eventuali scelte lesive per la cittadinanza .

Camillo Paolini è il candidato sindaco di Aria Nuova, un uomo che  da sempre è stato a servizio della sua città in quanto medico di base e per questo vicino alle vite di molti nostri concittadini, al loro fianco nella quotidianità ed attento alla salute di ognuno dei suoi pazienti. Confidiamo per questo, che egli saprà impiegare la stessa passione adoperata nel suo lavoro, anche nell’interesse della nostra città, dedicandosi attivamente al miglioramento delle condizioni di Francavilla e dei suoi cittadini. Chi ha conosciuto Camillo come medico e come cittadino sa che questo pensiero ha ragione di essere e sarà il cardine della nostra campagna elettorale.  Francavilla può e deve cambiare, grazie all’impegno ed alla passione di chi c’è sempre stato e di chi la vive da vicino, tutti i giorni.

Foto copertina: Rocco Storto, dalla sua pagina Facebook.

Nessun Commento

Inserisci un commento