Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/17/2021
HomeCulturaAvezzano, oggi 106 anni dal terribile terremoto del 1915: storia di una rinascita continua

Avezzano, oggi 106 anni dal terribile terremoto del 1915: storia di una rinascita continua

Oggi, 13 Gennaio 2021, si contano ben 106 anni dal terrificante terremoto che devastò Avezzano e la Marsica. L’evento sismico, di grado 7 nella scala Richter, avvenne alle 7.52 di una mattina invernale e causò la morte improvvisa di 30.519 persone: una catastrofe terrificante, addirittura una delle peggiori in Europa e la quarta peggiore di sempre in Italia (il più devastante, per numero di vittime, fu il terremoto di Messina e Reggio Calabria del 1908 con tanto di onda tsunami: 100.000 decessi).

E’ ripartita con coraggio Avezzano, più volte nel corso della sua storia, e sta ripartendo anche ora: gradevole, proprio in questo periodo, il riferimento che il sindaco Di Pangrazio e tanti altri Primi Cittadini marsicani stanno facendo al progetto “Grande Marsica“, proprio mentre sulla costa si cammina velocemente verso Grande Pescara. L’idea è quella di puntare sui capisaldi dell’economia locale e sull’unità per diventare un punto di riferimento solido, ancor più di quanto Avezzano e la Marsica già non siano. Una sorta di ennesima ricostruzione, quella che dovrà venire, in un territorio che negli ultimi decenni non sembra aver espresso del tutto il suo potenziale: si pensi che una ventina d’anni fa si parlava di un possibile ingresso di Avezzano tra i capoluoghi di provincia (l’idea della targa “AZ”, all’epoca, era pane quotidiano come i discorsi sul campionato di Serie C1 per i biancoverdi locali); qualcosa è andato inevitabilmente storto, ma la volontà di una pronta rinascita non ha mai abbandonato i cittadini marsicani.

Così come, subito dopo quella terribile scossa di 106 anni fa, i superstiti si rimboccarono le maniche e cominciarono a ricostruire la città ed il loro futuro, riuscendo in un lasso di tempo tutto sommato breve a ridare dignità e forza alla città di Avezzano, uno dei centri più importanti d’Abruzzo ancora oggi.

QUESTA NOTIZIA TI INTERESSA? ENTRA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO PER RICEVERNE OGNI GIORNO DI SIMILI: CLICCA “MI PIACE” SU CENTRALMENTE MARSICA QUI!

Scritto da

Appassionato di scrittura, di calcio e, in generale, della vita. Percorso di studi in Giurisprudenza, poi giornalista presso l'Ordine d'Abruzzo. E' attualmente Direttore Editoriale di Centralmente e Centralmente Sport.

Nessun Commento

Inserisci un commento