Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


11/29/2021
HomePoliticaChieti, il Gruppo Consiliare Lega: “Sindaco Ferrara non è abituato alla dialettica”

Chieti, il Gruppo Consiliare Lega: “Sindaco Ferrara non è abituato alla dialettica”

Di seguito, quanto inviato in redazione dal Gruppo consiliare Lega Salvini di Chieti:

“Il Sindaco Ferrara confonde il democratico e corretto confronto politico con la “polemica inutile “, forse perché non abituato alla dialettica, almeno costatando il suo assordante silenzio nei cinque anni di opposizione.

Cosa c’è di polemico nel fare una semplice proposta?

Noi diciamo: siamo sicuri che sotto piazza San Giustino non ci sia nulla che valga la pena recuperare? Le Cisterne sono da attenzionare e da rendere fruibili?

Ed allora perché non si pensa a portare avanti un tentativo di recupero attraverso uno scavo mirato; recuperiamo tutto ciò che di valore si può trovare oltre la comatosa testina di Venere, rendiamo accessibili le Cisterne e, se effettivamente il resto è solo materiale di risulta di scarso pregio, allora, visto che lo scavo è fatto, utilizziamolo nella parte che non va ad incidere con le Cisterne, per dotare la piazza di un parcheggio sotterraneo in quanto la città ne ha bisogno come l’aria .

Sindaco cosa c’è di “inutile polemica” in queste affermazioni?

Di inutili ci sono solo le sue dichiarazioni che tentano di mettere una pezza mal riuscita alla conferenza stampa del 9 dicembre ultimo scorso, in cui ha espresso l’intenzione di andare avanti con i lavori sulla parte superiore della piazza.

Affermando il contrario non offende noi (la quale cosa non ha molta importanza) ma i teatini che ben comprendendo il senso della sua conferenza, e si sono mobilitati in maniera ammirevole!

Rispetti loro dunque, ed accetti il confronto senza relegarlo ad “inutile polemica””.

Nessun Commento

Inserisci un commento