Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


03/02/2021
HomeCalcioSilvi, il presidente Del Vecchio non le manda a dire: “Il Pescara a giocare a Silvi? Dovremmo espatriare noi”

Silvi, il presidente Del Vecchio non le manda a dire: “Il Pescara a giocare a Silvi? Dovremmo espatriare noi”

Schietto e diretto l’attacco che il presidente del Silvi, l’avvocato Antonio Del Vecchio, ha rilasciato oggi attraverso un comunicato inviato in redazione. “Mi giungono voci che qualcuno a Silvi abbia fatto un’accordo con il Pescara Calciospiega il numero uno del club rossoblu “per fare in modo, previa partecipazione al bando di gestione, che la squadra di Sebastiani venga a giocare da noi. Il Pescara Calcio dovrebbe individuare terreni a Pescara e/o altrove e fare li’ il suo campo, invece di venire a dettare legge negli impianti esistenti degli altri comuni con la “collaborazione di qualcuno“”.
Se ciò fosse vero” continua Del Vecchio “sarebbe non solo poco amorevole verso Silvi, da parte sempre di “qualcuno”, pur ammettendo che giuridicamente lo possa fare, denotando arrivismo. Conoscendoli forse non mi dovrei meravigliare, ma ciò creerebbe tanti di quei problemi oltre a quelli esistenti nell’utilizzo degli impianti, da mettere a rischio che la prima squadra di calcio di Silvi, dopo oltre 60 anni di storia, espatri verso altri campi, con gravi conseguenze sulla voglia di portare avanti il tutto“.
Mi auguro” conclude Del Vecchio “non solo che le voci siano infondate o che non si faccia più nulla, ma che a Silvi ci sia compattezza come a Montesilvano per la difesa delle proprie squadre e non si portino avanti solo le battaglie politiche per le poltrone ( vedasi area AMP Cerrano ).
Sicuramente non finisce qui!!!”.

Nessun Commento

Inserisci un commento