Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/08/2021
HomePoliticaPescara, il sindaco Masci difende Marsilio: “DPCM? Non sono il Vangelo”

Pescara, il sindaco Masci difende Marsilio: “DPCM? Non sono il Vangelo”

Le parole del sindaco di Pescara, Carlo Masci, sono chiarissime dopo il passaggio in zona arancione dell’Abruzzo grazie all’ordinanza di Marco Marsilio: “Non mi piace quella minaccia inviatagli da due ministri, mi sa di arroganza e di prepotenza, ancor di più di impotenza mascherata” ha iniziato Masci, spiegando poi che “I conflitti di attribuzione e di competenza tra Organi dello Stato, che hanno pari dignità, si risolvono nelle sedi opportune e con atti amministrativi o giudiziali, non certo con comparsate televisive, post sui social, esibizioni muscolari. I Dpcm non sono il Vangelo, non sono neanche leggi, possono essere cambiati in ogni momento applicando il buon senso. Quei vincoli inopportuni, che lasciavano l’Abruzzo unica zona rossa d’Italia, con parametri da zona gialla, era giusto che fossero modificati. A Roma non l’hanno fatto? L’ha fatto Marsilio in Abruzzo, si è assunto la responsabilità di eliminare un’incongruenza che danneggiava la nostra Regione. Io sto con lui senza se e senza ma!”.

Nessun Commento

Inserisci un commento