Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/08/2021
HomePubblica AmministrazionePescara, l’Aeroporto d’Abruzzo potenzia i suoi voli

Pescara, l’Aeroporto d’Abruzzo potenzia i suoi voli

Sono stati resi noti questa mattina a Pescara, gli esiti del bando di gara, per l’individuazione ed il potenziamento delle rotte turistiche e commerciali dall’Abruzzo verso destinazioni strategiche nazionali ed internazionali, oltre all’adeguamento e l’ampliamento dello scalo. Nello specifico, si tratta di 800 mila euro assegnati dalla Regione Abruzzo, al fine di favorire la ripresa dei traffici aerei e turistici, gravemente compromessi a seguito dello stato di emergenza dovuto alla diffusione del covid.

Nella conferenza stampa di questa mattina in Aeroporto a Pescara, erano presenti l’Assessore regionale al Turismo Daniele D’Amario, il Consigliere ed Assessore regionale uscente Mauro Febbo ed il Consigliere regionale Guerino Testa, oltre al Presidente della Saga Enrico Paolini ed il Direttore Luca Ciarlini.

“Oggi assegniamo ottocentomila euro a sei compagnie che hanno esitato il bando – ha spiegato il Presidente della Saga Enrico Paolini – di cui quattro saranno immediatamente incluse in questo bando e sono Alitalia, Albastar, Ryanair e Volotea e due saranno inserite progressivamente e sono Lumiwings e Tayaranjet che hanno fanno proposte aggiuntive, sulle quali dobbiamo aggiungere qualche dotazione finanziaria. Un rilancio storico per il nostro Aeroporto che in due anni, conta di riprendere il traffico che aveva ed in tre anni, secondo il Piano Industriale che abbiamo approvato, di arrivare ad un milione di passeggeri”. 

Due i lotti previsti nel bando: il primo indirizzato a recuperare le rotte storiche dall’Aeroporto d’Abruzzo, tutte assegnate e sono Londra, Francoforte, Bucarest, Malta, Cracovia, Praga, Barcellona, Milano – Linate e Catania. Con il secondo lotto,  sono state assegnate le rotte di Milano – Malpensa, Torino e Monaco.   

Proposte anche nuove rotte dai vettori, data l’apertura del bando in tale direzione.

Le ulteriori proposte inserite nel primo lotto sono le storiche Bergamo, Bruxelles e Dussldorf, mentre nel secondo lotto, sono state evidenziate Alghero, Treviso, Trieste, Trapani, Tirana, Genova, Lamezia e Firenze.

La Saga assegnerà in tempi brevi i fondi previsti di 800 mila euro, mentre dal canto suo la Regione Abruzzo, si è già resa disponibile ad individuare nelle prossime settimane, le nuove risorse necessarie a contrattualizzare le proposte alternative, che nel loro complesso richiederanno 400 mila euro.

In merito ai tempi di decollo, infine, in funzione delle restrizioni sul traffico previste dai nuovi Decreti emessi dal Governo, le prime rotte saranno riattivate nella stagione winter, cominciando con Bergamo, Bruxelles, Francoforte, Londra, Milano – Linate e Catania.

La Saga, intanto, sta già interagendo con i vettori per avere operative già nel mese di dicembre alcune di queste rotte ed è già in programma nei giorni 21, 22 e 23 dicembre 2020, il collegamento con Milano – Linate.

Nessun Commento

Inserisci un commento