Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


10/21/2021
HomeA tu per tuTrasacco, la provocazione di Gianni “Barone”: “Mi vergogno di essere italiano! Creiamo un forza politica di partite IVA!”

Trasacco, la provocazione di Gianni “Barone”: “Mi vergogno di essere italiano! Creiamo un forza politica di partite IVA!”

Intervistato ai nostri microfoni, il noto ristoratore di Trasacco, Gianni Taricone (proprietario della trattoria “da Barone”), si è espresso con toni molto aspri nei confronti delle misure prese dal Governo per il contenimento del coronavirus.

Dopo aver illustrato le difficoltà vissute nella prima fase del coronavirus, Taricone ha raccontato di aver potuto riaprire il suo locale in estate con grosse difficoltà, soprattutto a causa delle norme restrittive per gli spazi e la capienza del ristorante. Ad ottobre, con il ritorno del virus, Taricone ha spiegato di “esser diventato, da benestante, povero. Con i pochi soldi che mi sono arrivati dai ristori ho potuto a malapena pagare i costi: non mi dite che andrà tutto bene!“.

Impossibile, per “Barone”, parlare di lavoro con l’asporto: “La richiesta è poca, questa non è una grande città, dove dopo una giornata frenetica si può parlare di asporto. I ristori sono assolutamente insufficienti, per mangiare ho dovuto metter mano ai miei risparmi. Ho un figlio di sette anni, devo passare a lui 600€ di alimenti: con questa miseria cosa gli passo? Anche un extracomunitario sta meglio di me, che sono stato sempre un buon contribuente: con il reddito di cittadinanza, i suoi 780€ li prende! Mio nonno ha fatto la guerra per questo Paese, l’Italia è stata fatta dai nostri avi: sapete cosa vi dico? Mi vergogno di essere italiano! Come si fa a dire che nessuno resterà solo? Non si riesce nemmeno a pagare luce e gas così! E’ inutile che lui (Conte, ndr) parli e dica cose…”. 

Di lì a poco, Gianni Taricone ha anche spiegato la sua idea per rilanciare il mondo delle Partite IVA: “Serve creare una forza politica solo nostra: siamo tanti, se ci uniamo possiamo riuscire a fare di tutto. Il momento è drammatico, ora più che partite IVa mi sembriamo… partite “uva”!”.

L’intera intervista di Gianni Taricone è visibile, con un click, qui. 

QUESTA NOTIZIA TI INTERESSA? ENTRA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO PER RICEVERNE OGNI GIORNO DI SIMILI: CLICCA “MI PIACE” SU CENTRALMENTE MARSICA QUI!

Nessun Commento

Inserisci un commento