Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


03/08/2021
HomeCalcioSport, cosa cambia con il nuovo DPCM

Sport, cosa cambia con il nuovo DPCM

E’ stato firmato nella notte il nuovo DPCM da parte del premier Conte: di seguito, ecco le novità che il documento apporterà al mondo dello sport dal momento del suo ingresso in vigore (domani, 5 Novembre) fino al suo termine del 3 Dicembre:
• Il nuovo DPCM non chiude i circoli sportivi nei territori nazionali non soggetti a ulteriori restrizioni (ad es. nelle zone rosse) ma vieta l’uso degli spogliatoi. L’articolo 1, comma F, ricorda che “sono sospese le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza, nonché centri culturali, centri sociali e centri ricreativi“.
• “Ferma restando la sospensione delle attività di piscine e palestre, l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sono consentite nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, in conformità con le linee guida emanate da SportGoverno sentita la FMSI Federazione Medico Sportiva Italiana con la prescrizione che è interdetto l’uso di spogliatoi interni a detti circoli“.
•  Nelle zone rosse, il DPCM prevede la sospensione delle attività sportive, comprese quelle presso centri e circoli sportivi, anche se svolte all’aperto. E’ però consentito “svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona e con obbligo” di mascherine. Si può inoltre svolgere “attività sportiva esclusivamente all’aperto ed in forma individuale”.
Fonte: Avvocati Sportivi
Nessun Commento

Inserisci un commento