Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


10/25/2021
HomePubblica AmministrazioneIl Comune di Spoltore cerca esperti per attività finanziate con i fondi UE

Il Comune di Spoltore cerca esperti per attività finanziate con i fondi UE

Il Comune di Spoltore ha pubblicato un avviso pubblico per la formazione di una short list di esperti per attività finanziate con fondi dell’Unione Europea: si cercano professionisti o studi professionali con almeno dieci anni di esperienza, che possono presentare domanda all’indirizzo protocollo@pec.comune.spoltore.pe.it entro il 17 novembre 2020. Tutti i dettagli sono sul sito istituzionale www.comune.spoltore.pe.it: l’elenco manterrà la sua validità per cinque anni, annualmente aggiornato. Tra le competenze cercate: Proposal Management e fund raising, Project Management, Web Development, Graphic design e Social Media Management. “La procedura è finalizzata all’affidamento di servizi a supporto del Comune, per la realizzazione e gestione di programmi o progetti finanziati da risorse esterne al bilancio comunale” spiega l’assessore allo sviluppo Chiara Trulli. “Non darà vita a una graduatoria, ma permetterà all’ente di avere a disposizione una serie di professionalità alle quali rivolgersi in caso di bisogno”. Nella domanda si dovrà indicare quale delle quattro tipologie di supporto ci si candida a prestare. Le categorie sono: supporto alla partecipazione a bandi di gara per l’acquisizione di finanziamenti, studi e ricerche propedeutiche a tali attività nonché alla redazione di piani e programmi strategici da candidare a finanziamento; attività di supporto al Project Management e all’esecuzione del progetto; attività di rendicontazione, contabilità del progetto e validazione; attività specialistica di supporto alla comunicazione di progetto. Il Comune cerca professionisti per presentare progetti in ambito di welfare, smartcities, ambiente e territorio, cultura e attrattività territoriale, sviluppo economico, cooperazione territoriale e internazionale, comunicazione istituzionale. “Noi puntiamo in particolare a partecipare ai bandi legati alla mobilità sostenibile, come per la realizzazione di piste ciclabili” sottolinea l’assessore Trulli. “Ma sono pochissimi i settori di intervento per i quali non esistono fondi e progetti comunitari: penso a servizi sociali, educazione, povertà ed emergenza abitativa, inclusione sociale e pari opportunità. Ci sono poi i progetti legati all’innovazione tecnologica applicata alle città, dall’energia alla gestione delle risorse idriche o dei rifiuti. Senza dimenticare l’educazione ambientale e l’attività promozione territoriale, che comprende anche i partenariati europei e i gemellaggi, per i quali l’attuale amministrazione ha voluto dare un forte impulso”. E’ possibile chiedere chiarimenti per la presentazione delle domande all’indirizzo e-mail della responsabile del procedimento: catiadicostanzo@comune.spoltore.pe.it

Nessun Commento

Inserisci un commento