Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


10/25/2021
HomeUncategorizedCollarmele, alla scoperta della montagna

Collarmele, alla scoperta della montagna

RISCOPRIRE LA MONTAGNA

A Collarmele, passeggiando lungo la Tiburtina Valeria, l’antica strada romana che collega Roma a Pescara, ci si immerge in un paesaggio quasi mistico. Si viene pervasi dal suono degli uccellini, dal ragliare degli asini ed alcune volte si fanno incontri ravvicinati con cavalli, mucche e pecore. Altre volte invece, si scambia un saluto con i ciclisti o semplicemente con persone del paese che, come me, si avventurano nella nostra “palestra naturale”. Sotto le falcate dei passi, sull’asfalto ci si imbatte in farfalle di vario colore che prontamente si alzano in cielo e al tempo stesso si resta inebriati dal profumo di liquirizia selvatica, timo e altre piante selvatiche.

Il periodo migliore forse è fine agosto/inizio settembre, dove dopo la fatica per l’attività fisica svolta, si trova un ristoro naturale nelle piante di more: assolutamente perfette!

Con l’arrivo dell’autunno e dell’inevitabile cambiamento del paesaggio, vi è il ritorno dei motociclisti tanto amanti dei tornanti, per cui si preferisce fare dei sentieri prettamente rurali dove a quel punto il paese è lontano e si diventa parte di quel panorama formato solo da cielo e montagna.

Letizia Di Croce

QUESTA NOTIZIA TI INTERESSA? ENTRA A FAR PARTE DEL NOSTRO GRUPPO PER RICEVERNE OGNI GIORNO DI SIMILI: CLICCA “MI PIACE” SU CENTRALMENTE MARSICA QUI!

Nessun Commento

Inserisci un commento