Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


03/07/2021
HomePoliticaMigranti in arrivo a Paterno, Simonelli: “Perché il Prefetto non ha avvisato le autorità cittadine?”

Migranti in arrivo a Paterno, Simonelli: “Perché il Prefetto non ha avvisato le autorità cittadine?”

Di seguito, le parole del candidato per “Avezzano Città Territorio”, Nello Simonelli, sulla spinosa questione dei migranti in arrivo a Paterno: “Apprendo che sarebbero in arrivo nella giornata di domani 25 migranti ad Avezzano, trasferiti da Lampedusa (dove gli hub sarebbero al tracollo, come ho ampiamente documentato su La Voce del Patriota). Mal digerisco chiunque faccia della questione una mera bega derivante unicamente dal colore della pelle. Ancor meno, però, digerisco chi non riesce a comprendere che vi è una reale situazione emergenziale con cui fare i conti o che addirittura ne nega la sussistenza”.
Simonelli continua così: “Se vi è una responsabilità, questa è del Governo e del Ministero dell’Interno, che non è minimamente in grado – e lo ha dimostrato – di gestire la problematica relativa all’accoglienza nè ha voce in capitolo per esercitare pressioni in sede europea, poiché quella è la sede opportuna per la soluzione di tale problema. Resta da capire come sia possibile che il Prefetto non abbia provveduto ad informare le autorità regionali e cittadine, resta da capire se la sede designata sia compatibile con l’accoglienza, resta da capire se siano stati adottati i protocolli di sicurezza sanitaria previsti per fronteggiare l’emergenza. Domande cui un Governo scellerato dovrebbe fornire risposta, cui la Regione dovrebbe fungere da cassa di risonanza, cui a livello amministrativo si deve vigilare affinché non siano commessi abusi e, nel caso, attivarsi per la loro pronta rimozione”.
Nessun Commento

Inserisci un commento