Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/17/2021
HomeEventiPescara FLUTE Festival: grandissimo successo

Pescara FLUTE Festival: grandissimo successo

Per  3 giorni il capoluogo adriatico è stato al centro dell’attenzione nazionale  per il Pescara FLUTE Festival 2020. Una rassegna flautistica che ha visto la partecipazione dei principali cultori dello strumento. La manifestazione  si è svolta nei giorni  scorsi: il 19, 20 e 21 agosto  nel fantastico scenario dell’Aurum – la fabbrica delle idee, di Pescara, organizzato dall’Associazione Culturale “Il Canto del Vento” di Pescara, ideato e curato dal Direttore artistico Marco Felicioni (concertista, docente e ricercatore), di concerto con  il flautista Stefano Mammarella, che si è occupato  anche della segretaria artistica del Festival, con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale d’Abruzzo e del Conservatorio Statale “Luisa D’Annunzio” di Pescara, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara  nella persona dell’Assessore – Mariarita Paoni Saccone e l’Aurum di Pescara  sotto la direzione  di  Licio Di Biase.

L’appuntamento, particolarmente atteso e seguito da appassionati, cultori e specialisti è stato un impegno a 360°  nel mondo del flauto, con lezioni, corsi di specializzazioni, seminari,  esposizioni di strumenti, presentazioni di libri e concerti, con la partecipazione di docenti dei conservatori italiani, solisti, concertisti, ricercatori di profilo internazionale. Ecco in breve  l’elenco di tutti i protagonisti del Festival: Antonio Amenduni, Luca Bellini, Fabio Colajanni, Marzia Del Biondo, Gabriele Di Iorio, Luca Dragani con il Fairy Consort insieme al cembalista Giacinto Sergiacomo e al violoncellista Alessandro Lumachi, Marco Felicioni, Fulvio Ferrara, Erica Finizio con la chitarrista Emanuela Mancini, Stefano Mammarella, Enrico Perigozzo, Fabio Poretti con il chitarrista Roberto Poretti, Giuseppe Rossi (laboratorio di riparazione), Lorenza Summonte, Roberto Torto, Paolo Totti, Geoff Warren. I pianisti del Festival sono stati Fabio Monaco e Giulia Grilli. E, a farne un bilancio finale è proprio il Maestro Marco Felicioni, ideatore del festival: “ C’è gioia e soddisfazione da parte degli organizzatori”, rivela il direttore artistico,” dei vari ospiti e dei tantissimi fruitori arrivati da varie località italiane, per un evento straordinario, realizzato in un momento storico così particolare e difficile. Una manifestazione ottimamente riuscita, che per tre giorni ha permesso a tutti i partecipanti, musicisti, docenti, allievi e pubblico di vivere quell’energia magica che solo la musica è in grado offrire. Il folto pubblico intervenuto, ha avuto l’opportunità e il piacere di tornare  ad ascoltare interpreti di notevole caratura professionale che,  anche grazie alla preziosa disponibilità umana, ha reso possibile”, ha concluso Felicioni,” la realizzazione della prima edizione del Pescara FLUTE Festival, che ha dato nuovamente vita alla condivisione artistica nella città dannunziana”.

Nessun Commento

Inserisci un commento