Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


03/04/2021
HomeAttualitàTagliacozzo Festival, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese omaggia Sordi, Gassman e Morricone

Tagliacozzo Festival, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese omaggia Sordi, Gassman e Morricone

Tagliacozzo Festival, orchestra dal vivo: omaggio a Alberto Sordi, Vittorio Gassman e Ennio Morricone con OSA

A Tagliacozzo Festival si conclude la rubrica “Anniversari” con un grande concerto de Istituzione Sinfonica Abruzzese Giovedì 20 Agosto ore 21.15 dal titolo entusiasmante “Note di Celluloide”. Per la prima volta nella rassegna la trasmissione di pezzi di alcune delle migliori pellicole del cinema italiano con l’esecuzione delle colonne sonore dal vivo da parte dell’Orchestra Sinfonica.

“Avevamo desiderio di celebrare gli anniversari di Alberto Sordi, Vittorio Gassmann e Ennio Morricone con un grande concerto che concludesse il ciclo sinfonico del Festival. Un omaggio alla cinematografia italiana con la musica dal vivo per una esperienza straordinaria che regalerà emozioni uniche ai nostri affezionati”.

Un grande concerto celebrativo del miglior cinema italiano. Corredato dalla proiezione delle pellicole più note, il Maestro Benedetto Montebello guida gli ascoltatori in un viaggio attraverso i brani di autori che fanno parte della storia del cinema internazionale e che hanno contribuito in maniera decisiva al successo delle pellicole da loro musicalmente interpretate. Tra questi: Carlo Rustichelli, Fiorenzo Carpi, Piero Piccioni, Armando Trovajoli, Nicola Piovani, Ennio Morricone, tutti vincitori di numerosi premi e riconoscimenti (Nastri d’argento, Oscar, David di Donatello) che rendono tali compositori figure di primo piano nella storia della musica.

Di assoluto rilievo la presenza della Sig.ra Veronica Granatiero, voce solista di straordinaria bravura, che colorerà il programma del concerto.

Suggestivo il programma con l’esecuzione nella prima parte di Carlo Rustichelli – Divorzio All’italiana, Fiorenzo Carpi – Le Avventure Di Pinocchio, Nicola Piovani – La Vita è Bella, Armando Trovajoli – Profumo di donna e C’eravamo tanto amati, Piero Piccioni – Il Medico della mutua, Nicola Piovani – Il Marchese del Grillo. Nella seconda parte grande dedica a Morricone con Cosa Avete Fatto A Solange? – Metti Una Sera A Cena, Il Clan Dei Siciliani, Indagine Su Un Cittadino Al Di Sopra Di Ogni Sospetto, C’era Una Volta In America – Nuovo Cinema Paradiso, Morricone’s Favourite Western Themes.

Benedetto Montebello nato a Roma, compie gli studi nella sua città, presso il conservatorio di “S. Cecilia” diplomandosi in chitarra, strumentazione per banda, composizione e, col massimo dei voti, in direzione d’orchestra. Intraprende una brillante carriera che lo porta ad affrontare i massimi capolavori lirici e sinfonici di ogni tempo. Nel 1995 è vincitore assoluto del premio Rinaldi quale miglior direttore d’orchestra del conservatorio di S. Cecilia. Nel 2006 vince il 1° premio assoluto del “Primo concorso internazionale di direzione d’orchestra “G. Patanè”.

Ha diretto in Italia e all’estero complessi prestigiosi tra i quali: Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia; Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma; Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli; Orchestra regionale di Roma e del Lazio; Orchestra sinfonica di Sanremo; Istituzione Sinfonica Abruzzese; Orchestra sinfonica di Radio Sofia; Orchestra nazionale di Burgas ecc … cimentandosi in un vasto repertorio che comprende i massimi capolavori lirici e sinfonici della storia della musica, da quella barocca a quella contemporanea.

Nel 2006 ha diretto un concerto lirico-sinfonico per soli, coro e orchestra in onore e alla presenza del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in occasione della sua visita ufficiale alla città di Foggia.

Dal 2008 è titolare della cattedra di direzione d’orchestra presso il  conservatorio “O. Respighi” di Latina.

Con questo concerto si conclude la stagione sinfonica del 36° Festival di Tagliacozzo.

Info e costi su www.i-ticket.it

FONTE: Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli.

 

Nessun Commento

Inserisci un commento