Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


03/02/2021
HomeUncategorizedIntesa tra Comune di Castel Frentano e Casa Circondariale per utilizzo detenuti in lavori utili

Intesa tra Comune di Castel Frentano e Casa Circondariale per utilizzo detenuti in lavori utili

[PROMOBOX] • Questo articolo è offerto dalla Farmacia Savelli Piergiorgio di Castelfrentano. La Farmacia Savelli, storica attività locale, vi aspetta per ogni vostra evenienza in Corso Roma 12 ed è contattabile al numero 0872.56128.

Comune di Castel Frentano, intesa con la Casa Circondariale di Lanciano per l’utilizzo di detenuti nei lavori socialmente utili

Dal 15 luglio due detenuti della Casa Circondariale di Lanciano affiancano gli operai del Comune di Castel Frentano nel taglio dell’erba, nella pulizia, nella manutenzione dei beni comuni, nel recupero del decoro urbano ed in altre attività di pubblica utilità. Un’iniziativa nata grazie ad un’intesa tra i rispettivi enti, firmata dal Sindaco di Castel Frentano Gabriele D’Angelo e la direttrice del carcere lancianese Maria Lucia Avvantaggiato.

Comune di Castel Frentano, il Sindaco:”Un progetto di inclusione e di altissimo valore sociale”

«Da tempo il Comune intende promuovere, nell’ambito del proprio territorio, l’esecuzione di lavori socialmente utili o di pubblica utilità e con questo protocollo abbiamo offerto opportunità lavorative ai detenuti della Casa Circondariale di Lanciano. Questo protocollo è il frutto di un lavoro portato avanti con l’amministrazione carceraria, che ringrazio per aver condiviso la proposta. Rappresenta un progetto di inclusione ad altissimo valore sociale, anche perché accogliere detenuti è sempre un’operazione impegnativa nonché sintomo di una grande apertura mentale e di civiltà.», ha dichiarato il primo cittadino di Castel Frentano.

Il vicesindaco Mario Verratti:”Accordo unico nel suo genere per il territorio frentano

«L’accordo firmato tra Comune e Casa circondariale, concludono il Sindaco e il vicesindaco Mario Verratti, rappresenta un’assoluta novità nel panorama istituzionale frentano, in linea con la recente Riforma dell’Ordinamento penitenziario in materia di lavori di pubblica utilità, e frutto di un’accurata e proficua sinergia tra enti territoriali, amministrazione penitenziaria e magistratura di sorveglianza.» Inoltre, il vicesindaco Verratti sottolinea come il Comune di Castel Frentano sia l’unico della zona frentana ad a portare avanti un progetto del genere.

Nessun Commento

Inserisci un commento