Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


08/08/2020
HomeUncategorizedAcqua&Sapone Unigross Futsal: secondo colpo di mercato, arriva il sinistro magico di Misael

Acqua&Sapone Unigross Futsal: secondo colpo di mercato, arriva il sinistro magico di Misael

L’Acqua&Sapone Unigross ha acquisito le prestazioni sportive dell’atleta Misael Goncalves, nato a San Paolo Guarulhos il 4 agosto del 1995, laterale offensivo-pivot brasiliano con passaporto portoghese.

Misael, mancino dalla classe cristallina e dal gol facile (32 nelle ultime due stagioni), arriva dai cugini della Colormax Pescara, in ha giocato dalla seconda metà della stagione 2018/2019. In precedenza, aveva vestito in Italia le maglie di Lazio e Imola. In Brasile, fin da giovanissimo, si era messo in mostra con club blasonati come Corinthias e San Paolo, prima di approdare all’Intelli e poi al Jales, ultime tappe in patria prima di sbarcare nella serie A (dopo una breve parentesi in Libano).

Siamo lieti di annunciare l’arrivo di un talento emergente del nostro campionato, che abbiamo sempre seguito con interesse in questi anni. Ringraziamo per la riuscita dell’operazione Luciano Mazzocchetti e il presidente della Colormax Pescara, Augusto Recchia, con i quali i rapporti sono da sempre a dir poso splendidi, di grande collaborazione e amicizia”, le parole del presidente Barbarossa.

Sono davvero molto contento di arrivare all’Acqua&Sapone – racconta da San Paolo il nuovo acquisto nerazzurro – . Quando arrivai a Pescara la prima volta, già sapevo che c’era questa possibilità, e ho sempre lavorato sperando che questo momento arrivasse. Dico grazie due volte a Luciano Mazzocchetti: una per avermi portato a Pescara e la seconda per avermi permesso di arrivare qui. Grazie anche a Coco Schmitt, Morgado, Ferreira, miei ex compagni e per me grande esempio in questi mesi per crescere”.

A 25 anni è il momento di fare il salto di qualità in carriera: “Sì, è ora di misurarmi con una squadra ambiziosa, che punta a vincere dei titoli. Quando sono arrivato in Italia, qualche anno fa, pensavo già a questo, era il mio obiettivo”.

Scarpitti lo ha già chiamato per dargli il benvenuto: “Ho parlato con il mister qualche giorno fa. Mi ha detto che insieme vivremo una stagione bellissima e che lui è contento di avermi in squadra. Io e lui viviamo la stessa situazione: siamo giovani e ci giochiamo una grande occasione”.

Il futsal e il gol ce li ha nel sangue: “Ho sempre voluto giocare a futsal, fin da piccolo lo preferivo al calcio. E a 18 anni ero già in prima squadra al San Paolo. Se facevo gol? Sì, ho sempre segnato tanto. Peccato che quest’anno la stagione si sia interrotta a marzo, stavo facendo bene e potevo aumentare il mio bottino. Mi rifarò nel prossimo campionato…”.

Nessun Commento

Inserisci un commento