Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


06/02/2020
HomeMarsicaAvezzano, Verrecchia senza freni su De Angelis: “Come il Marchese del Grillo!”

Avezzano, Verrecchia senza freni su De Angelis: “Come il Marchese del Grillo!”

[PROMOBOX]

L’articolo che segue è offerto da L’Osteria di Corrado di Avezzano. 

Il locale propone, dal 2004, la sua cucina espressa improntata sulla genuinità e sulla tradizione italiana, accogliendo in un ambiente raccolto, arredato con la passione per l’originale e per i particolari d’altri tempi, supportato dall’ascolto soffuso di musica di qualità. Spazio ampio ai vini di difficile reperibilità, offerti da piccoli produttori, molto spesso impegnati nel biologico e/o biodinamico.

La cucina apre per il pranzo, con una formula più snella e “veloce”, anche nel prezzo.

L’Osteria di Corrado si trova nel centro di Avezzano (AQ), in via Garibaldi 126. Info: 3663886832

“Un giorno si autopropone come grande pacificatore della vita politica e il giorno successivo lo ritroviamo come lo avevamo lasciato: arrogante e sprezzante, a mo’ di marchese del Grillo. Proprio come gli avezzanesi lo ricorderanno sempre. Abbiamo smesso da tempo di inseguire le estemporanee riapparizioni di questa infelice meteora politica, dell’unico sindaco nella storia della nostra città che sia riuscito nel capolavoro di farsi sfiduciare dalla sua stessa maggioranza, tradendo la fiducia di chi lo aveva sostenuto e trattando i cittadini come sudditi. Ma infierire ricordando i suoi insuccessi sarebbe troppo facile”.

Questo l’avvio dell’attacco di Massimo Verrecchia ai danni di Gabriele De Angelis, reo di aver difeso la sua iniziativa legata alla pista ciclabile del capoluogo marsicano che non era affatto piaciuto allo stesso Verrecchia. De Angelis, a mezzo delle pagine de “Il Centro”, aveva affermato: “L’altro giorno, aprendo i giornali, ho trovato l’ennesimo attacco politico assolutamente fuori tempo e fuori luogo alla mia amministrazione da parte del segretario di Marsilio. Senza senso e di nessuna utilità, soprattutto nel momento in cui chi ha ruoli istituzionali dovrebbe occuparsi di cose ben più importanti ed urgenti!”.

Parole che non sono andate giù a Verrecchia, che ha replicato ancora continuando così: “Mi limito a rispondergli che lavorare a stretto contatto con il presidente della Regione, ben oltre l’orario di lavoro e spesso e volentieri anche nel fine settimana, è per me un onore prima ancora che un onere, perché se invece di sfogliare distrattamente i giornali, ammesso che lo faccia, il ‘fu sindaco’ li leggesse con attenzione, si accorgerebbe di quante ottime iniziative la Regione Abruzzo sta portando avanti, senza proclami e con concretezza. Accompagnare il Presidente, poi, quando è impegnato in incontri istituzionali nella mia città è un piacere, prima che un dovere. Facendosi tagliare capelli e barba nel giorno della riapertura, più che per necessità personale, voleva testimoniare un segnale di fiducia e incoraggiamento a quelle tante attività economiche che, tra mille difficoltà, finalmente avevano potuto riaprire, in Abruzzo prima che altrove, proprio grazie all’impegno della Regione. Certo, De Angelis non frequenta parrucchieri per mancanza di materia prima ed è più sensibile, come è giusto che sia, al fatturato della sua azienda, ma spiegarci che investire sulla pista ciclabile si sia dimostrata una buona idea è come rivendicare di aver previsto l’avvento del Covid 19, visto che solo grazie a una pandemia mondiale si è rivista qualche bicicletta per le nostre strade, cosa che certamente non mi dispiace affatto vista la mia nota passione per il ciclismo. L’ex sindaco, tra una polizza e l’altra, si interroghi piuttosto sul fatto che ad assisterlo non è rimasto più nessuno, se non l’assistita pedalata della sua bicicletta. Né dame né sostenitori per la meteora De Angelis, se non qualche cortigiano, che gli ‘assicura’ qualche likes che certo non lo porteranno da nessuna parte come quando entrato in scena da marchese del Grillo si è svegliato da Gasperino Er Carbonaro così come nel film del mitico Sordi”.

Ti può interessare anche...

0

Provincia dell’Aquila, i risultati dei controlli anti-Covid di sabato

Ecco le ...

Nessun Commento

Inserisci un commento