Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


02/22/2020
HomeMarsica“Avezzano al Centro”: Di Berardino e Iezzi insieme, ma non correranno con Italia Viva

“Avezzano al Centro”: Di Berardino e Iezzi insieme, ma non correranno con Italia Viva

[PROMOBOX]

L’articolo che segue è offerto da L’Osteria di Corrado di Avezzano. 

Il locale propone, dal 2004, la sua cucina espressa improntata sulla genuinità e sulla tradizione italiana, accogliendo in un ambiente raccolto, arredato con la passione per l’originale e per i particolari d’altri tempi, supportato dall’ascolto soffuso di musica di qualità. Spazio ampio ai vini di difficile reperibilità, offerti da piccoli produttori, molto spesso impegnati nel biologico e/o biodinamico.

La cucina apre per il pranzo, con una formula più snella e “veloce”, anche nel prezzo.

L’Osteria di Corrado si trova nel centro di Avezzano (AQ), in via Garibaldi 126. Info: 3663886832

E’ nato il movimento politico “Avezzano al centro”, che si lega al fine di riportare idee e progetti, ma anche soluzioni alle criticità, nel cuore della Marsica, nel fulcro di una città che deve riaffermare il ruolo guida di un intero territorio.

L’idea di “Avezzano al centro”, che vuole anche significare un movimento civico aperto e moderato, nasce da Domenico Di Berardino e Ignazio Iucci, ex presidente del consiglio comunale il primo ed ex consigliere comunale il secondo durante l’Amministrazione Di Pangrazio, convinti sostenitori di una lista baricentrica alle esigenze ed ai bisogni dei cittadini, che reclami la piena autonomia delle scelte e determinare, nei tavoli regionali e nazionali, le necessità di una grande città.

Nell’ultima consiliatura” ha dichiarato Domenico Di Berardino “dai banchi dell’opposizione, abbiamo avversato una maggioranza priva di idee ma anche proposto e condiviso le buone azioni per il bene dei cittadini. Oggi i nostri progetti hanno bisogno di essere trasformati in azioni concrete, un piano esecutivo che si occupi di creare sviluppo e lavoro per i nostri giovani, valorizzare l’esperienza di aziende e professionalità da tutelare e proteggere, difendere il lavoro precario, aiutare le famiglie in difficoltà e offrire un concreto sostegno al settore sociale. Abbiamo bisogno di maggiori servizi, protezione dei nostri presidi, ad iniziare dall’avvio delle procedure per il nuovo ospedale, polo che deve coincidere con le esigenze di una popolazione superiore a quella del capoluogo di regione e parimenti occorre una difesa convinta del nostro tribunale. Dobbiamo completare il piano di sicurezza per tutte le scuole di competenza comunale, assicurare la legalità e offrire serenità ai cittadini. Abbiamo tutti i numeri per reclamare un potenziamento del polo universitario per i nostri studenti e affermare una rinascita culturale oggi sopita. L’immagine della città rappresenta quello che siamo e la manutenzione e cura dell’ambiente, dei parchi e del patrimonio, il piano di recupero del borgo di Antrosano, la riproposizione del progetto “la Cittadella dello Sport”, sono iniziative non più differibili”.

“Per fare tutto questo abbiamo bisogno del contributo dei cittadini” afferma Ignazio Iucci “per condividere idee, proposte e una politica nuova, democraticamente partecipata e centrista, donne e uomini che pensano alla città territorio del futuro, connessa con il mondo che la circonda, pronta ad anticipare e accogliere le sfide di un sistema che cambia troppo velocemente. La lista di “Avezzano al centro” ha tutte le capacità e le possibilità di cogliere gli obiettivi programmatici per assicurare nuova vitalità e progresso alla città, per diventare il vero punto di riferimento dei marsicani”.

Nessun Commento

Inserisci un commento