Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


02/24/2020
HomeChietiTorna il grande jazz di Bosso e Mazzariello a Orsogna e Teramo

Torna il grande jazz di Bosso e Mazzariello a Orsogna e Teramo

ACS è orgogliosa di annunciare il concerto jazz di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello, “Tandem”, che si esibiranno venerdì 17 gennaio al Teatro Comunale di Orsogna e sabato 18 gennaio al Teatro Comunale di Teramo alle ore 21:00 per entrambe le date.

Fabrizio Bosso e il vulcanico pianista anglo-italiano Julian Oliver Mazzariello si producono in un duo delle meraviglie: solo tromba e pianoforte in un repertorio che spazia fra grandi standard, temi da film e famose canzoni. Ci sono due modi di fare le cose insieme: perseguire due strade parallele che portano alla stessa meta, oppure pedalare all’unisono come hanno fatto Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello.

La collaborazione di Bosso e Mazzariello nasce ben 17 anni fa quando si incontrano nella primissima formazione degli High Five una “All Stars” di giovani talenti del firmamento jazzistico italiano. Da quel giorno li lega un’amicizia complice che li fa mettere naturalmente a disposizione della stessa passione per la musica e della sperimentazione tra generi.

Fra le numerose collaborazioni che susseguono nel corso degli anni, nel 2014 nasce anche Tandem, bellissimo disco che spazia fra i generi musicali più diversi, dai pezzi originali, agli standard jazz, dai classici alle colonne sonore alle ballad. La libertà d’improvvisazione di Tandem, rispetto agli schemi, le divagazioni, gli straordinari assoli, si confermano anche nei concerti live, sempre diversi l’uno dall’altro, ma sempre all’insegna della sperimentazione e della novità. C’è tutta la loro intima essenza artistica in questo duo, un’essenza tangibile e immediata, a testimonianza del fatto che quando i loro strumenti si incrociano a farlo sono anche le loro anime. Quel che emerge nitidamente tra le note è un’intima complicità esecutiva, nonché un rodato interplay capace di sprigionare una notevole energia, tanto nei brani più carichi di brio e groove, quanto nelle ballad. Un viaggio magico, in una miscela di tensioni e distensioni, improvvisazioni magnifiche, lirismo ed energia pura, che catturerà l’ascoltatore in un suono incantevole.

Nessun Commento

Inserisci un commento