Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/22/2020
HomeCalcioIl punto sul girone B di prima categoria – XVI giornata

Il punto sul girone B di prima categoria – XVI giornata

La sintesi della sedicesima giornata. Atessa, Scerni e Real Casale vincono tutte in trasferta. Bomber Sferrella giustizia la Faresina. Francavilla ok a Fresagrandinaria. Poker del Rapino. Il Palena piega la Dinamo. Pari e spettacolo tra Piazzano e San Vito.

Siamo giunti alla sedicesima giornata del girone B di prima categoria, prima di ritorno. Sono stati 23 i gol totali di questo turno.
Riparte immediatamente la capolista Atessa che, dopo la debacle di San Vito, va ad espugnare l’ostico campo dello Sporting Altino con una bella prestazione corale: il match con i biancoverdi si sblocca dopo appena 54 secondi, per mano del micidiale sinistro di Pili, al culmine di una bella manovra atessana. Il centrocampista, atessano purosangue, concede il bis dopo 11 minuti, con un altro bolide mancino da distanza siderale, questa volta con la complicità dell’estremo locale, che si lascia sorprendere. Costruito subito il doppio vantaggio, nel resto della gara i rossoblù non rischiano quasi nulla e hanno anche la chance del tris, fallito in almeno un paio di occasioni nitide. Niente da fare per l’Altino, che trova la quinta sconfitta interna e viene agganciato dal Piazzano, diventando fanalino di coda insieme ai biancorossi, mentre l’Atessa resta al comando del raggruppamento e coglie la dodicesima vittoria di questo campionato, conservando il vantaggio di cinque punti sulla seconda, lo Scerni.
I rossoblù di mister Maccione espugnano l’Amoroso di Pretoro e restano in scia della capolista, al termine di una gara difficile e dall’esito incerto, dove succede tutto nella ripresa: dopo un primo tempo equilibrato, gli ospiti passano in vantaggio al 51’ con Ferrazzo, abile a bucare le rete da pochi passi; il Pretoro non ci sta e trova il pareggio al 72’ con il giovane Tacconelli; a quel punto, il match sembra trascinarsi sul sostanziale equilibrio ma, in zona cesarini, lo Scerni trova i tre punti grazie al bolide da fuori di Monachetti, al minuto 88, e , a tempo scaduto, al tocco a porta vuota di Ferrazzo, ben servito dallo stesso Monachetti, gonfiando la rete e firmando la sua personale doppietta che lo porta a sette centri in stagione. Una vittoria di fondamentale importanza per la truppa del presidente Lazzaro, che torna a fare bottino pieno dopo una sconfitta e due pareggi nelle ultime tre gare; per il Pretoro, invece, secondo ko consecutivo dopo quello con il Fossacesia, sempre tra le mura amiche.

Colpaccio del Real Casale, capace di espugnare il Ninni di Roccaspinalveti, nella tana della formazione di mister Travaglini. Un match duro e spigoloso, dove per lunghi tratti il Rocca domina, colpendo anche un legno oltre a diverse palle gol, ma i giallorossi resistono, aspettano il momento propizio ed affondano i biancoverdi nell’ultimo quarto, con Persichitti che firma il blitz casalese in terra alto vastese e diventa match winner di giornata. Due successi nelle ultime due trasferte consecutive per i giallorossi di mister Di Martino, che fuori casa hanno il miglior andamento nel raggruppamento (18 punti su 9 uscite), salendo così al terzo posto, scavalcando la Faresina.
I biancoazzurri, infatti, cadono per la prima volta in stagione davanti al proprio pubblico del Vetrini per mano di un coriaceo Perano, che si prende la copertina di giornata. i gialloverdi di mister D’Amelia compiono un’autentica impresa e fanno registrare il risultato più a sorpresa di questo turno, addirittura rimontando lo svantaggio iniziale. La Faresina, difatti, era passata a condurre, in maniera anche fortunosa, con un cross beffardo dal fondo di Pitetti, che si insacca in rete dopo aver colpito il palo. Nella ripresa, invece, gli ospiti ribaltano il parziale, trascinati dalla doppietta di bomber Sferrella, il quale dapprima ristabilisce l’equilibrio, trasformando un penalty, e poi vidima il successo esterno del Perano con un tocco sottomisura, regalando tre punti fondamentali in chiave salvezza ai suoi.
Torna alla vittoria il Francavilla, corsaro al San Lorenzo di Fresagrandinaria: i giallorossi si portano immediatamente in avanti con il solito Ferrandina, nei primissimi minuti di gioco, e poi gestiscono il vantaggio nonostante la rinvenuta del Fresa; proprio all’intervallo, in un parapiglia nel tunnel degli spogliatoi, i biancorossi restano in dieci, alleggerendo il compito ai villesi, che chiudono le pratiche, nel finale, con i sigilli di Leone ed ancora di Ferrandina, giunto all’ottava rete in campionato. La truppa di mister Paolucci sale al quarto posto, in coabitazione con la Faresina, mentre il Fresa è terzultimo, sconfitto quattro volte nelle ultime cinque gare.
Resta in orbita play off anche il Rapino, che piega la resistenza del Fossacesia, fermato dopo sette risultati utili consecutivi. Una gara non semplice per le aquile neroverdi, già in vantaggio dopo soli 2 minuti di gioco con D’Urbano, ma riagguantati sul finale di tempo da Lanci; al rientro dagli spogliatoi, però, i rossoblù subiscono un black out generale e gli altochietini ne approfittano per dare lo strappo decisivo, grazie ai gol di D’Urbano (doppietta per lui), Ferrara e l’immancabile D’Amore, andando a segno tre volte in poco meno di dieci minuti. Per capitan Donato D’Amore si tratta del gol numero 16 in questo campionato, buono per consolidare lo scettro di re dei bomber del raggruppamento.

In zona calda, continua il periodo buono di Piazzano e San Vito che, nell’unico anticipo del sabato, impattano per 2-2, facendo registrare l’unico pareggio di questa giornata. i biancorossi di casa, vanno in vantaggio a metà primo tempo, per effetto del primo centro con la nuova casacca della punta Gningue, che gonfia la rete con una gran staffilata a volo. Ad inizio secondo tempo, i biancoazzurri riescono a ribaltare tutto nel giro di tre minuti, con la zampata sottomisura di Luciano (alla seconda marcatura consecutiva) e al diagonale di Chiarini; il Piazzano non demorde e riesce a reagire nel finale, con la rete di Antichi che fissa il risultato sul 2-2. Da segnalare anche il palo colpito da mister Bellè al novantesimo, che lascia l’amaro in bocca ai suoi.
A chiudere il quadro di questa intensa giornata… Vittoria regala la vittoria al Palena. Giochi di parole a parte, i biancoazzurri riescono a superare la Dinamo, tra le mura amiche, con il minimo scarto, per effetto della prima rete in stagione di Elia Vittoria, centrocampista classe 1994, arrivato a metà ripresa. Un successo importantissimo per i ragazzi di mister D’Orazio, che possono respirare un boccone di aria fresca e tenere a distanza le dirette concorrenti per la permanenza in prima categoria, centrando un bottino pieno che mancava da quattro turni, mentre per i roccolani arriva il secondo ko consecutivo, che li allontana dal treno dei play off.

 

 

RISULTATI 16 GIORNATA:
Faresina  Perano   0 – 2
Fresa  Francavilla  0 – 3
Palena  Dinamo   1 – 0
Piazzano  San Vito   2 – 2
Pretoro  Scerni  1 – 3
Roccaspinalveti  Real Casale   0 – 1
Rapino  Fossacesia 90  4 – 1
Sporting Altino  Atessa Mario Tano  0 – 2

CLASSIFICA
Atessa Mario Tano 38
Scerni 33
Real Casale 32
Francavilla 30
Faresina 30
Rapino 26
Roccaspinalveti 25
Dinamo Roccaspinalveti 21
Perano 21
Pretoro 20
Fossacesia 90  17
Palena 16
San Vito  14
Fresa 13
Sporting Altino 9
Piazzano 9

PROSSIMO TURNO (19/01) ore 14.30:
Atessa Mario Tano – Fresa
Dinamo – Pretoro
Fossacesia 90 – Piazzano
Francavilla – Roccaspinalveti
Perano – Palena
Real Casale – Faresina
San Vito – Sporting Altino
Scerni – Rapino

 

Boperdue

Nessun Commento

Inserisci un commento