Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/22/2020
HomeCalcioChieti, il derby è indigesto: passa il Pineto con Tomassini

Chieti, il derby è indigesto: passa il Pineto con Tomassini

Un gol di Tomassini nella ripresa decide il match della diciannovesima giornata.

Nella seconda giornata di ritorno va in scena il derby tra Pineto e Chieti. Dopo la vittoria dell’andata i neroverdi arrivano completamente rivoluzionati in questa sfida del girone di ritorno. Di Meo disegna un 4-3-1-2 in cui Bacigalupo agisce dietro Sivilla e Sarritzu. Amaolo schiera un 4-2-3-1 con l’ex Alessandro dietro l’unica punta Tomassini.

Il primo tempo parte con una fase iniziale di studio, in cui entrambe le squadre si annullano. Il primo squillo arriva al 18’ quando Acquadro crossa dalla sinistra trovando Festa che inzucca non trovando la porta. Il Pineto si fa ancora vivo, questa volta dalla bandierina quando Pierpaoli  svetta più in alto di tutti senza trovare la porta. I neroverdi si affacciano per la prima volta al 39’ con l’ex Sarritzu che dopo un dribbling crossa al centro dell’area trovando Bacicalupo che in spaccata non riesce a battere Amadio. Sul finale di primo tempo arriva la palla gol più ghiotta dei primi 45, quando Favo da pochissimi metri non riesce a portare in vantaggio i suoi. Sarà l’ultima azione della prima frazione che si chiude dopo 60 secondi di extra time.

Nella ripresa i padroni di casa partono bene con i teatini che riescono a incassare il colpo e a ripartire. Adesso gli allenatori cambiano qualcosa, specialmente Di Meo che opta subito per un tris di cambi. Al 63’st ecco il Chieti che con Milizia, appena entrato, prova la conclusione dalla distanza mettendo in pericolo Amadio bravo però a rifugiarsi in corner. Adesso il Chieti prova a prendere in mano il pallino del gioco e dopo uno scambio in bello stile tra Meola e Sivilla, è ancora Amadio a chiudere la saracinesca all’ex Recanatese. Anche mister Amaolo decide di mischiare le carte e così manda in campo Ciarcelluti. Al 37’st il Pineto passa. È proprio il neo entrato Ciarcelluti a calciare dalla distanza impegnando Bruno. Sul continuo dell’azione Simoncelli, anch’egli entrato da poco, rimette in mezzo trovando Tomassini che da due passi insacca il vantaggio dei padroni di casa, con diverse proteste della difesa neroverde che chiedeva un fallo di mano. Nel Chieti c’è spazio anche per Traini. I neroverdi provano a riversarsi tutti in avanti ma è troppo tardi, il Chieti accusa il colpo e non riesce ad arrivare alla via del pari dovendosi arrendere in quelle che fino a poco fa erano le proprie “mura amiche”.

Il Tabellino

Pineto – Chieti 1-0 (37’ s.t. Tomassini)

Pineto (4-2-3-1): Amadio, Pierpaoli, Pepe , Orlando, Della Quercia; Camplone, Marianeschi; Festa (63’ Di Giovacchino), Acquadro (63’ Ciarcelluti), Alessandro (63’ Simoncelli); Tomassini (84′ Bianciardi). A disposizione: Shiba, Di Renzo, Speranza, Marini, D’Angelo. Allenatore: Amaolo.

Chieti (4-3-1-2)Bruno; Fantauzzi, Chiochia, Brugaletta, Di Cillo; Camara (55’ Leonetti), Meola , Favo (55’ Milizia), Sarritzu (63’ Franchi), Bacigalupo (68’ Traini), Sivilla (66’ Palmisano). A disposizione: Tano, Ricci, Energe, Zawko. Allenatore: Di Meo.

Ammoniti35’ Camplone, 42’st Marianeschi (P), 36’ Di Cillo, 8’st Favo (C)

Fonte: Area Comunicazione Chieti F.C. 1922 – Amos Tucci

Nessun Commento

Inserisci un commento