Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


01/28/2020
HomeCalcioVal di Sangro e Virtus Ortona in un delicato scontro salvezza

Val di Sangro e Virtus Ortona in un delicato scontro salvezza

La Val di Sangro ospita la Virtus Ortona, penultima in classifica. I sangrini vogliono uscire da un lungo periodo nero, i gialloverdi vanno alla disperata ricerca di punti fondamentali per restare in corsa.

Situazione difficile per la Val di Sangro, alla disperata ricerca di una luce in fondo al tunnel. Nel prossimo turno, il terzo di ritorno del girone B di promozione, i sangrini affronteranno la  penultima della classe, la Virtus Ortona, tra le proprie mura, in quello che assume tutti i significati di un vero crocevia per la stagione di entrambe le compagini.
I ragazzi di mister Bisci sono in uno dei momenti peggiori della stagione, essendo reduci dalla sconfitta patita in casa del fanalino di coda, l’Athletic Lanciano, capace di superare i biancoazzurri 2-1 al Memmo. Sono bastati sessanta secondi circa ai rossoneri per mandare al tappeto la VdS, costretta a capitolare per la sesta volta nelle ultime nove gare, dove ha raggranellato solamente cinque punti (una vittoria e due pareggi).
Per questo, non c’è bisogno di fare particolari calcoli e, dando anche uno sguardo ai prossimi impegni, la gara con i virtussini è di vitale importanza per il prosieguo della stagione dei ragazzi del presidente Rucci.
Stesso discorso per i gialloverdi, fermi al penultimo posto e in apprensione, per via dell’accenno di risalita dell’Athletic, ora distante solo cinque lunghezze. Domenica scorsa, la Virtus Ortona è riuscita ad impattare, sul proprio fortino, contro un Silvi in fase calante. La truppa di mister Antinucci era passata subito in vantaggio, ma nella ripresa i rossoblù hanno agguantato il pari, lasciando l’amaro in bocca agli ortonesi.
La Val di Sangro va a caccia di una vittoria casalinga che manca dal 3 novembre scorso (2-1 sul Silvi), mentre la Virtus è alla ricerca del primo acuto in trasferta della stagione, dato che, in dieci trasferte, i gialloverdi sono riusciti a conquistare soltanto due punti (2-2 a Raiano e 1-1 ad Elice).
Un classico scontro diretto in chiave salvezza, uno di quelli che può far sprofondare una squadra o risollevare le sorti di una stagione, ancora lunga, ma che inizia ad entrare nel vivo.

Nessun Commento

Inserisci un commento