Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/09/2019
HomePescaraEventi PescaraA Pescara il concerto de LaVerdi Barocca con Ruben Jais e Robert McDuffie

A Pescara il concerto de LaVerdi Barocca con Ruben Jais e Robert McDuffie

Venerdì 29 novembre 2019, alle 21, il cartellone musicale della Società del Teatro e della MusicaLuigi Barbara” di Pescara presenta il concerto de LaVerdi Barocca, diretta da Ruben Jais e con il violinista Robert McDuffie come solista. Il programma prevede l’esecuzione de “Le Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi e la prima esecuzione in Italia del Violin Concerto n. 2 di Philip Glass, intitolato “The American Four Seasons“.

Il concerto si terrà al Teatro Massimo di Pescara, con inizio alle ore 21. Il prezzo del biglietto di ingresso è di 20 euro.

Il concerto è realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del CIDIM.

Nasce nel 2008 l’ultima delle formazioni artistiche legate alla Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, LaVerdi Barocca, ensemble specializzato nell’esecuzione del repertorio dal tardo rinascimento al primo classicismo. La formazione inizia la propria attività con una serie di concerti in Lombardia cui segue nella stagione 2009/2010, grazie al sostegno di pubblico e critica, la prima stagione all’interno delle attività della Verdi in Auditorium a Milano. Dopo cinque anni di intensa attività, che hanno visto l’orchestra cimentarsi con i massimi capolavori del repertorio barocco insieme a riscoperte di brani meno conosciuti, LaVerdi Barocca affronta quest’anno la sua prima tourné italiana portando la musica dei grandi compositori, da Bach a Vivaldi a Corelli, nei maggiori teatri del Centro e Sud Italia. Messiah di G.F.Handel, Oratorio di Natale e Pasqua di J.S. Bach, Messe di Monteverdi, Le Quattro Stagioni di Vivaldi sono alcuni dei capolavori sinfonici del repertorio dell’ensemble.

Ruben Jais è nato a Milano, contemporaneamente agli studi universitari, ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio di MusicaGiuseppe Verdi”, diplomandosi con il massimo dei voti in Musica corale e Direzione di Coro e in Composizione Polifonica Vocale. Si è inoltre diplomato in Composizione e ha anche compiuto gli studi di Direzione d’Orchestra, perfezionandosi, in seguito, con masterclass all’estero. È stato Maestro del Coro presso il Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi dalla sua fondazione al 2007. Con tale ruolo ha collaborato, tra gli altri, con Riccardo Chailly, Claudio Abbado, Luciano Berio, Claus Peter Flor, Christopher Hogwood, Vladimir Jurowski, Helmuth Rilling.

La vita e la carriera del violinista Robert McDuffie sono ricche di sfaccettature e dinamismo. Candidato più volte al Grammy Award come solista, alterna esibizioni con le più prestigiose orchestre sinfoniche del mondo, a collaborazioni con gli artisti più vari, tra questi Greg Allman e Chuck Leavell, l’attrice e drammaturga Anna Deavere, il ballerino di Jook Dance, Li’l Buck. Philip Glass gli ha dedicato il suo Concerto per Violino n. 2 – “Le Quattro Stagioni Americane”. L’icona del Rock Mike Mills (R.E.M.) ha composto per lui il famoso Concerto per violino, rock band e orchestra d’archi. Robert McDuffie è il fondatore del Rome Chamber Music Festival, mentre nella sua città natale, a Macon in Georgia, ha dato vita al Robert McDuffie Center for Strings, un centro musicale all’avanguardia, presso la Mercer University. La prima mondiale del Concerto “Le Quattro Stagioni Americane” l’ha suonata con la Toronto Symphony Orchestra, così come quella del Concerto per violino e rock band. Con la London Philharmonic diretta da Marin Alsop, ha inciso “Le Quattro Stagioni Americane” di Glass, per l’Orange Mountain Music label. Con la stessa etichetta e Mike Mills, il Concerto per violino e rock band. Per Telarc e EMI i concerti per Violino di Medelssohn, Bruch, Adams, Glass, Barber, Rózsa, Bernstein, William Schuman, e popolari brani viennesi per violino. È stato intervistato da NBC’s Today, CBS Sunday Morning, PBS’s Charlie Rose, A&E’s Breakfast with the Arts e dal Wall Street Journal. Nel 2017 McDuffie ha eseguito una tournée negli Stati Uniti insieme alla Bruckner Orchestra di Linz, dopo il Rome Chamber Music Festival andrà in Nuova Zelanda e intraprenderà ulteriori collaborazioni con l’attrice/drammaturga Anna Deavere Smith. Come Fondatore del Rome Chamber Music Festival e visto il suo importate contributo alla vita culturale della città, gli è stato conferito il “Premio Simpatia” direttamente dal Sindaco di Roma. McDuffie è titolare della cattedra Mansfield and Genelle Jennings Distinguished University Professor Chair della Mercer University. Suona un violino Guarneri del Gesù del 1735, conosciuto come il “Ladenburg”. Vive a New York City.

La Stagione Musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue, nella prossima settimana con due appuntamenti: martedì 3 dicembre, è in programma il primo balletto della stagione, il Balletto di Roma interpreta Lo Schiaccianoci di Piotr Ilijc Ciajkovskij. Venerdì 6 dicembre, invece, si terrà il concerto del Quartetto Adorno, composto da Edoardo Zosi e Liù Pellicari al violino, Benedetta Bucci alla viola e Danilo Squitieri al violoncello: in programma, musiche di Beethoven, Colasanti e Debussy

La stagione artistica della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” è accompagnata dal supporto del Main Partner Fondazione PescarAbruzzo e dell’Istituto Acustico Maic.

Nessun Commento

Inserisci un commento