Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/11/2019
HomeChietiInfluenza, tre domande sulla vaccinazione all’infettivologo

Influenza, tre domande sulla vaccinazione all’infettivologo

Si sa, l’influenza è noiosa e indispone le persone senza limiti di età ma bisogna fare attenzione sia ai bambini, che per la maggiore vivono ambienti scolastici e strutture sportive, sia agli anziani, che invece hanno un sistema immunitario più debole.

Per tutte le persone che invece lavorano con il pubblico, gli stessi medici per esempio, per loro è necessario evitare di ‘trasportare’ l’influenza.

Tre domande sulla vaccinazione all’infettivologo Arturo Di Girolamo:

1) Cosa diciamo a chi ha paura di vaccinarsi?

2) Quando è atteso il picco influenzale?

3) Quanto tempo impiega il vaccino per essere efficace?

Nel video le risposte dell’infettivologo Arturo Di Girolamo dell’unità operativa complessa Qualità, accreditamento e risk management della Asl Lanciano Vasto Chieti.

Nelle donne in stato di gravidanza l’uso dei farmaci antivirali deve essere limitato a donne che presentino malattie croniche preesistenti alla gravidanza, nonché ai casi di malattia influenzale con decorso complicato. In questi casi il trattamento può essere effettuato anche nel I trimestre, nel più breve tempo possibile dall’insorgere dei sintomi.

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE IN PROVINCIA DI CHIETI

Nessun Commento

Inserisci un commento