Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/12/2019
HomeTeramoEventi TeramoLady Macbeth inaugura la stagione di danza teramana

Lady Macbeth inaugura la stagione di danza teramana

Uno spettacolo dirompente, esteticamente forte, fisicamente e atleticamente sorprendente apre la Stagione di Danza del Teatro Comunale di Teramo di ACS Abruzzo e Molise Circuito Spettacolo, si tratta di Lady Macbeth in scena venerdì 8 novembre alle ore 21.

Lady Macbeth, ideazione e coreografie di Walter Matteini, Ina Broeckx, fondatori e direttori artistici della ImPerfect Company, è ispirata dalla tragedia senza tempo di Shakespeare. La performance si concentra sulla devastante e desolante storia d’amore tra Macbeth e sua moglie. La loro passione, ambizione e instancabile ricerca del potere li fa cadere vittima dei loro stessi intrighi. Shakespeare ha infuso questo dramma con sentimenti eterni e universali, motivo per cui la storia è ambientata in un periodo di tempo e luogo imprecisato. Inizia dove finisce la versione di Shakespeare: i Macbeth sono morti. Liberati dai loro tormenti terreni, sono comunque condannati a rivivere all’infinito il periodo più oscuro del loro passato. Si incolpano l’un l’altro, vedendo l’altro come il vero colpevole. I pensieri prendono forma, i personaggi prendono vita e rivivono gli eventi drammatici di cui erano stati protagonisti. “Lady Macbeth” è un dramma sulla vita e la morte e sulle ambigue relazioni tra le persone, un viaggio alla scoperta delle complessità della psiche umana. “La coreografia, le scene e i costumi sono opera di Walter Matteini e Ina Broeckx, fondatori e direttori artistici della compagnia, le luci di Bruno Ciulli. Come commento musicale sono stati scelti brani classici e contemporanei di Ezio Bosso, Max Richter, Alessandro Scarlatti, Johann Sebastian Bach, Antonio Vivaldi e Philip Glass. I danzatori Ina Broeckx, Sigurd Kirkerud Roness, Daniel Flores Pardo, Alicia Navas Otero, Stefano Neri e Julio Cesar Quintanilla, cui è stata affidata la scena, esplorano l’animo umano in tutti i suoi aspetti attraverso un linguaggio coreografico fisico e atletico non meno che drammatico. Matteini e Ina Broeckx riescono a dare forma ai pensieri, a far rivivere in un’atmosfera sospesa ma grave i personaggi protagonisti della tragedia shakespeariana, a far rivivere al pubblico la forza dirompente degli eventi drammatici che li hanno visti protagonisti, degli incubi che li hanno accompagnati, ma anche dei momenti di amore e tenerezza che li hanno uniti, anche nel crimine.Giulia Clai

ImPerfect DANCERS COMPANY

Fin dalla sua fondazione in Italia nel gennaio 2009 la compagnia ha attraversato la scena della danza contemporanea come una tempesta, ottenendo entusiastiche recensioni e riconoscimenti prestigiosi. Sotto la direzione artistica dei suoi fondatori, Walter Matteini e Ina Broeckx, la imPerfect Dancers Company ha portato il suo repertorio in tour, con spettacoli in Nord America (Canada e Stati Uniti), in Sud America (Colombia e Uruguay), Africa (Tanzania), Asia (Israele e Turchia) e, non ultimo, l’Europa (Croazia, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia e Svizzera). Dalla stagione 2011 l’imPerfect Dancers Company è la compagnia di danza residente presso il Teatro Verdi di Pisa.

Nessun Commento

Inserisci un commento