Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


11/18/2019
HomeTeramoPolitica TeramoTeramo, nasce il progetto di sensibilizzazione per contrastare la violenza di genere

Teramo, nasce il progetto di sensibilizzazione per contrastare la violenza di genere

Nel pomeriggio di mercoledì 9 ottobre 2019 si è svolta presso la Prefettura U.T.G. di Teramo una riunione della Cabina di Regia prevista dall’art. 5 del Protocollo d’intesa per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere.

All’incontro, voluto dal Prefetto di Teramo Graziella Patrizi, attesa l’estrema attualità dell’argomento, hanno partecipato il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Teramo Antonio Lessiani ed i referenti della locale Procura della Repubblica e del Tribunale di Teramo, del Tribunale per i minorenni di L’Aquila, della Provincia di Teramo, dell’Università degli Studi di Teramo, dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dell’Azienda Sanitaria ASL di Teramo, dei Centri antiviolenza e dei Comuni della provincia.

I componenti della Cabina di Regia hanno esaminato, oltre agli elementi necessari all’elaborazione della prima relazione semestrale sull’attività svolta ed i risultati conseguiti per la successiva presentazione alla Conferenza Permanente, anche le recenti novità legislative introdotte dalla legge 19 luglio 2019 n. 69 denominata “Codice Rosso” entrata in vigore dal 9 agosto u.s.

In tale contesto sono state individuate le iniziative da assumersi nel breve periodo, tra le quali hanno assunto particolare rilievo l’acquisizione ed il monitoraggio da parte dell’Università di Teramo dei dati relativi
all’attività svolta nel primo semestre per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere, da utilizzarsi per realizzare una comune metodologia di analisi del fenomeno; il progetto di sensibilizzazione, che sarà curato dall’Ordine degli Avvocati di Teramo unitamente all’Ufficio scolastico provinciale, in alcune scuole primarie, finalizzato alla consapevolezza degli effetti negativi dell’azione violenta.

Nessun Commento

Inserisci un commento