Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/09/2019
HomeChietiL’alleato delle donne, la skincare routine: tutti i passaggi da non saltare

L’alleato delle donne, la skincare routine: tutti i passaggi da non saltare

Una delle ricerche più frequenti ed impegnative delle donne riguarda proprio la skincare rountine. Prima del trovare il prodotto perfetto, prima di analizzare l’inci e ricerare quindi il brand più adatto a noi, ancor prima di comprendere bene che tipo di pelle si ha e su quali prodotti puntare per avere un aspetto più sano e luminoso bisogna chiedersi: quali sono i passaggi fondamentali, da non saltare, per una perfetta skincare routine? Come ottenere il massimo dalla propria pelle step by step?

Il primo step è sicuramente un’accurata detersione, si inizierà quindi con pulire viso e collo con uno struccante (latte detergente, acqua micellare, salviette, bifasico in base alle proprie abitudini), per poi applicare un buon detergente (ovviamente ne esistono di differenti, da scegliere in base al proprio tipo di pelle, generalmente quelli a base oleosa sono consigliati a chi ha pelli più secche) o sapone che prepara il viso all’utilizzo dello scrub.

Il secondo passaggio riguarda invece l’esfoliazione. Lo scrub, in generale, ha il compito fondamentale di eliminare le cellule morte, rigenerare i tessuti cutanei donando morbidezza e lucentezza all’incarnato. Infine la sua applicazione assicura una miglior riuscita degli step successivi ed una maggior penetrazione dei prodotti interessati.

Successivamente verrà applicato il tonico, questo è generalmente uno dei passaggi più importanti della skincare routine perché oltre a donare freschezza ed idratazione, il suo utilizzo normalizza il ph naturare della pelle purificando l’epidermide e riducendo i pori dilatati.

L’ultimo step riguarda l’idratazione e quindi il nutrimento attraverso sieri (anche anti-age per le donne più mature), trattamenti e creme. In maniera alternata (2/3 volte a settimana) questo passaggio può essere anticipato dall’applicazione di una maschera (anche in tessuto se si preferisce) che, in base alle proprie esigenze, possono essere energizzanti, anti-fatica (per pelli stanche da dissestare), purificanti ed opacizzanti (per pelli grasse), nutrienti e revitalizzanti (per pelli secche).

 

 

 

 

Naomi Di Roberto

Nessun Commento

Inserisci un commento