Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


08/18/2019
HomeCalcioPucetta, la pattuglia dei fuoriquota si allarga con tre elementi

Pucetta, la pattuglia dei fuoriquota si allarga con tre elementi

L’ASD Pucetta è lieta di annunciare gli arrivi di tre ragazzi fuoriquota: Francesco Pascucci (2002), Daniele Panella (2002) e Samuele De Lucia (2001). Tutti e tre i ragazzi sono tre centrocampisti cresciuti calcisticamente a Tagliacozzo dove assieme hanno vinto un campionato Juniores Regionale.

Pascucci è una mezz’ala sinistra, ruolo che predilige, ma quest’anno ha giocato anche come esterno. “Sin da bambino ho sempre giocato a Tagliacozzo e non è stato semplice per me lasciare dove sono cresciuto. Però appena è arrivata la chiamata del Pucetta, sono rimasto subito soddisfatto dall’idea del progetto incentrato sui giovani e dalla possibilità di poter giocare nel campionato di Promozione, che proverò a meritarmi con duro lavoro e tanto tanto sacrificio. Ringrazio particolarmente il dg Ugo Petitta e il mister Giannini, che fin da subito mi hanno cercato e spinto verso questa scelta, che considero per me una grande opportunità. Infine vorrei fare un ringraziamento speciale alle persone che mi sono state vicine e che mi hanno aiutato in tutti questi anni al Tagliacozzo.”

Panella è un centrocampista che ha ricoperto sia il ruolo di mediano di rottura, che quello di mezz’ala di inserimento, giocando all’occorrenza anche come punta centrale. Queste le sue prime parole in gialloblù “Dopo tanti anni che ho passato nel Tagliacozzo, vorrei provare a fare un’esperienza diversa. Darò il massimo per non deludere il Pucetta, che ringrazio per avermi offerto questa opportunità, e spero di trovarmi bene. Ringrazio anche il Tagliacozzo per avermi consentito di arrivare sin qui.”

De Lucia è un mediano e anche lui è pronto a calarsi in questa nuova avventura. “Mi ha convinto il progetto, non vedo l’ora di cominciare! Spero di imparare tanto e di riuscire a migliorarmi.”

Nessun Commento

Inserisci un commento