Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


12/16/2019
HomeCalcioPucetta, conferma ufficiale anche per Di Silvio

Pucetta, conferma ufficiale anche per Di Silvio

L’ASD Pucetta, dopo aver sistemato l’out di sinistra con l’ufficializzazione del ritorno del terzino Simone Di Giamberardino, ufficializza che anche la corsia di destra è stata sistemata, con la riconferma dell’esterno classe ’98 Michael Di Silvio, tra i punti fermi di mister Corrado Giannini nella passata stagione, durante la quale Di Silvio ha sfornato diversi assist decisivi e realizzato un gol.

Mi ritengo molto soddisfatto della passata stagione, sia dal punto di vista personale, poiché sono riuscito a giocare quasi tutte le partite e ad aiutare la squadra a raggiungere l’obiettivo salvezza, sia come gruppo perché abbiamo fatto tutti un gran campionato, grazie anche al consolidamento del gruppo, divenuto poi una vera e propria famiglia”  ha spiegato Di Silvio, che come Di Giamberardino è un terzino di spinta in grado di creare superiorità numerica con le sovrapposizioni.

Sulle due fasi di gioco – difensiva e offensiva – e sul nuovo arrivato, Di Silvio dice “Mi piace molto di più la fase offensiva, infatti sono un terzino che spinge molto e mi piace arrivare spesso sul fondo per cercare l’assist. Simone lo conosco bene è un mio amico, un bravissimo calciatore e sicuramente ci darà una grandissima mano. Dove deve migliorare il Pucetta? Dobbiamo migliorare specialmente negli scontri diretti. Nel campionato scorso è capitato spesso che dovevamo fare la partita che ci avrebbe permesso il salto di qualità contro squadre del nostro livello, ma quasi sempre la sbagliavamo. Tuttavia sono sicuro che tutti noi, con un po’ di esperienza in più e con l’aiuto dei grandi, miglioreremo sotto questo aspetto. Come mai ho scelto ancora il Pucetta? Innanzitutto voglio ringraziare il dg Ugo Petitta e tutta la dirigenza per avermi rinnovato la fiducia anche quest’anno. Mi trovo in una società seria e organizzata che nel suo piccolo, se prende un impegno, riesce sempre a portarlo a termine. E questo mi ha convinto a restare qui, perché è una società molto disponibile che cerca di venirti incontro per conciliare tutti gli impegni. E poi qui si lavora con serenità. Infine vorrei salutare i ragazzi che sono andati via a cui faccio un grandissimo in bocca al lupo per la stagione futura.”  

Nessun Commento

Inserisci un commento