Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


07/19/2019
HomeL'AquilaL’Aquila, Marsilio: numerosi provvedimenti approvati in Giunta

L’Aquila, Marsilio: numerosi provvedimenti approvati in Giunta

Convocata dal Presidente Marco Marsilio, la Giunta regionale si è riunita questa mattina, 8 luglio,  all’Aquila per l’esame di numerosi provvedimenti amministrativi.

Per iniziativa dello stesso Marsilio, l’esecutivo ha approvato la delibera recante “Disposizioni in materia di acque e di autorizzazione provvisoria degli scarichi relativi ad impianti di depurazione delle acque reflue urbane. Interventi urgenti per la realizzazione di opere di prevenzione e difesa da fenomeni di dissesto idrogeologico, idraulico ed erosione costiera“.

Il provvedimento trae origine dalle richieste di intervento e dagli esiti dei rapporti di sopralluogo effettuati dai Geni civili regionali nonché dal Servizio Opere Marittime e Acque Marine della Giunta regionale, per assentire finanziamenti tesi alla realizzazione di interventi urgenti di riduzione del rischio idrogeologico, idraulico e di difesa costiera. Complessivamente sono stati assentiti 17 interventi per un importo complessivo pari a 1.669.509 euro.

I Geni civili regionali ed il Servizio Opere Marittime ed Acque Marine della Giunta regionale procederanno attraverso diretta attuazione delle opere, con la sola esclusione di quelli previsti nei Comuni di Canzano, Montesilvano, Martinsicuro, Civitella Roveto, Silvi, per i quali si procederà nella forma della concessione dei finanziamenti agli Enti locali interessati, mediante stipulazione di apposite convenzioni.

Sempre su proposta di Marco Marsilio, la Giunta ha autorizzato la ASL di LancianoVastoChieti a procedere con la demolizione del corpo “C” del nosocomio “Santissima Annunziata” di Chieti e alla successiva ricostruzione, fuori sito, del nuovo corpo destinato alla Radiologia. L’importo dei lavori, che in un primo momento la ASL aveva chiesto di destinare ad un Project financing, è stato rimodulato in diminuzione in 4.526.489 euro (fondi di derivazione statale da decretazione del capo Dipartimento della Protezione Civile).

Ulteriori eventuali spese saranno garantite dalla stessa ASL. In materia di riduzione del rischio sismico, l’esecutivo ha licenziato il provvedimento con cui sono destinate risorse per l’attivazione di interventi antisismici su edifici privati. Vengono destinate risorse statali, pari al 20% del contributo complessivo assegnato alla Regione Abruzzo per tre annualità finanziarie (2013, 2014, 2015), che coincide con l’importo di € 6.688.751,39. La Giunta, considerato che i Comuni di Sulmona e di Avezzano, che sono tra quelli a più alto rischio sismico, avevano già attivato le procedure per la verifica di istanze di interventi da svolgersi su edifici privati, ha deciso di procedere alla destinazione delle provvidenze in favore di interventi di miglioramento sismico in favore degli stessi comuni.

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, la Giunta regionale, in conformità a quanto richiesto dal Comune di Teramo, ha autorizzato la rimodulazione parziale del piano di recupero urbano della frazione di San Nicolò a Tordino, mediante la riprogrammazione di risorse pari ad 511.611 euro.

Il piano di recupero prevede la realizzazione dell’intervento di ristrutturazione e recupero funzionale dell’edificio della ex scuola Febo sito nella frazione, che rappresenta un centro di aggregazione della cittadinanza.

Nessun Commento

Inserisci un commento