Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


11/18/2019
HomeVasto - LancianoCultura Vasto LancianoVasto, “Accogliere per crescere insieme. Affido e adozione”

Vasto, “Accogliere per crescere insieme. Affido e adozione”

Si terrà a Vasto sabato 22 giugno alle ore 17:00 presso la Sala Aldo Moro (Ex Palazzi scolastici) di Piazza Rossetti il convegno sulle tematiche dell’affido e dell’adozione, “Accogliere per crescere insieme. Affido e adozione: il valore di una scelta che arricchisce la vita”.

L’iniziativa, aperta a tutti, prevede la relazione di un ospite con grandissima esperienza sulle tematiche, la dottoressa Daniela Fumagalli, Assistente Sociale e Giudice onorario presso il Tribunale di Milano, arricchita dalla testimonianza di famiglie affidatarie ed adottive. L’incontro nasce dall’esigenza dell’assessorato alle Politiche Sociali, promosso da un progetto ideato dall’Equipe Affido e Adozione dei Servizi Sociali di Vasto nelle persone delle dottoresse Eveliana Bolognese, Filomena Cimino, Maria Grazia Spadaccini, in collaborazione con l’Associazione di volontariato “Famiglie per l’Accoglienza” con le referenti sul territorio Sandra Di Pietro (moderatrice dell’incontro) e la dottoressa Emanuela Molino.

Il progetto si definisce come giusta conclusione delle attività progettuali contenute nell’azione 4 del Piano Famiglia 2018 redatto dal Comune di Vasto e approvato dalla Giunta Regionale. L’obiettivo è far conoscere, promuovere e sostenere sul territorio soprattutto la pratica dell’affido, ancora poco conosciuta, attraverso l’informazione e la collaborazione attiva dei cittadini, il coinvolgimento di associazioni e centri di aggregazione, la formazione di famiglie affidatarie, la creazione di una grande rete per dare una possibilità a quei minori che, obbligatoriamente allontanati dalle famiglie di origine, per un periodo di tempo, hanno bisogno di ricevere amore, sostegno, protezione e tutela in alternativa ad un istituto.

Mi auguro – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali, Lina Marchesaniche l’iniziativa possa essere di arricchimento sociale e culturale per la collettività e le famiglie potenzialmente interessate” .
Seguiranno altri incontri tra i quali “Il mese dell’accoglienza” previsto ad ottobre.

Nessun Commento

Inserisci un commento