Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


06/19/2019
HomeTeramoEventi TeramoTutto pronto per la 23esima Vetrina del Parco a Montorio

Tutto pronto per la 23esima Vetrina del Parco a Montorio

Torna dal 14 al 16 giugno a Montorio la “Vetrina del Parco”, ormai da 23 anni laboratorio di idee per la valorizzazione e tutela del grande patrimonio delle aree protette attraverso nuovi modelli di gestione sostenibile. La longeva manifestazione, ambientata alle porte del Parco e promossa dall’associazione culturale “Il Chiostro”, anche per questa edizione presentata al Bim mette in mostra risorse, prodotti, saperi e sapori delle zone interne, continuando l’efficace opera di promozione del territorio tra arte, natura, gusto e cultura.

GLI INTERVENTI. «Confermato anche per la 23esima edizione il format di eventi di arte, cultura ed enogastronomia – spiega Maurizio Di Giosia, patron della manifestazione -, anche quest’anno poi come da tradizione l’offerta musicale della Vetrina sarà particolarmente corposa e di qualità, con raffinata musica nel Chiostro degli zoccolanti, concerti nel grande palco di piazza Orsini e musica di strada itinerante. Un ringraziamento a Gino Natoni per l’organizzazione della prestigiosa mostra “I Kostabi”».
«La manifestazione ha il merito di richiamare l’attenzione su un entroterra che ha tanto da dare e da ricevere – sottolinea il sindaco di Montorio, Ennio Facciolini -, siamo la porta del Parco che andrebbe ancora meglio segnalata e caratterizzata».

Hanno sottolineato nei loro interventi l’importanza di sostenere l’economia delle aree interne anche il presidente del Bim, Gabriele Minosse, il presidente della Camera di Commercio, Gloriano Lanciotti, e il presidente della Provincia di Teramo, Diego Di Bonaventura, che ha sottolineato la necessità di “un piano Marshall per le aree interne”. «Dobbiamo mettere in campo la progettualità necessaria – ha evidenziato l’assessore regionale al Lavoro, Piero Fiorettia rimettere al centro uomo in un nuovo modello di gestione delle aree protette». Il presidente Parco, Tommaso Navarra, ha ricordato i vari eventi promossi dall’Ente nell’ambito della Vetrina: dalla presentazione di libri al progetto per promuovere i prodotti a km 0 per la comunità del Parco, fino al confronto pubblico sulla compatibilità dei laboratori Infn nell’area protetta. A presentare la mostra che sarà inaugurata venerdì sono intervenuti da New York i fratelli Paul e Mark Kostabi, mentre lo chef Sabatino Lattanzi ha illustrato il menù del 4° Gran Galà della Cucina tradizionale, in programma durante le tre serate: «Rigorosamente a base di prodotti tipici del territorio – ha spiegato lo chef – spaziando dal formaggio fritto di Valle Castellana, la mortadella di Campotosto, tortellini farciti con Marchigiana Igp, pecora alla callara, brasato al Montepulciano d’Abruzzo e due dolci d’autore: “I profumi della Laga” e “Zabaione e zafferano”».

Il PROGRAMMA. Venerdì 14 giugno si alza il sipario sulla Vetrina 2019, alle ore 18, davanti alla sede municipale con il consueto concerto bandistico Città di Montorio; alle 19 apertura ufficiale della manifestazione con l’intervento delle autorità e il presidente della Giunta regionale, Marco Marsilio. L’argomento del confronto pubblico quest’anno sarà “L’istituzione anche nelle aree interne della Comunità del Parco delle ZES – Zone Economiche Speciali – quale strumento economico finanziario indispensabile per il rilancio delle stesse”.

Alle ore 20 nel Chiostro degli Zoccolanti inaugurazione delle mostre che potranno essere visitate per tutto il fine settimana (ore 17-24): “I Kostabi” a cura degli eclettici “artisti totali” – pittori, musicisti e compositori – Paul e Mark Kostabi, e la personale di fotografia di Alessandro De Ruvo “Lagaland – le terre dei Monti della Laga”. Sempre dalle ore 20 in piazza Orsini sarà allestita “La via del gusto” lungo la Strada Maestra con il 4° Gran Galà della Cucina Tradizionale a cura di Sabatino Lattanzi, chef del Ristorante Zunica 1880 di Civitella del Tronto, che proporrà originali piatti interpretati con prodotti tipici del territorio.
Come sempre, per tutta la durata della tre-giorni, sarà possibile degustare “Il Bocconotto e li pastarell delle tradizione montoriese”, con la 4^ edizione della mostra-mercato dedicata al dolce gioiello locale, alla “pizzadolce” e ai dolci nuziali tipici, e dimostrazioni a cura delle “Donne Custodi” del paese.
Alle 21, concerto di musica popolare “Il Passagallo” nel Chiostro, alle 22.30 il concerto dei “Regina – The Real Queen Experience” in piazza Orsini.

Sabato 15 giugno dalle ore 17 alle 20 in piazza Orsini torna “La Vetrina dei ragazzi”, dedicata al divertimento dei più piccoli, con “Okay Group” animazione con truccabimbi, giochi, spettacolo di bolle di sapone e trucchi di magia con il mago Pierre. Dalle 17.30 alle 20.30 “Pomeriggio al Chiostro” con una serie di eventi: alle 17 la presentazione della Guida “100 Itinerari sul Gran Sasso e le alte cime” redatta dalla guida alpina Luigi Tassi; alle ore 18 confronto pubblico tra Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e Parco dal titolo “È compatibile la presenza dei laboratori del Gran Sasso in un Parco nazionale?” con gli interventi del direttore dell’INFN, Stefano Ragazzi, il presidente dell’Ente Parco, Tommaso Navarra, il vicepresidente nazionale Wwf Italia, Dante Caserta. Alle 19.30 ci sarà la presentazione del “Piatto del Parco”, un progetto per promuovere la sana alimentazione a km 0 per la comunità del Parco con l’intervento dello chef stellato Giuseppe Tinari del ristorante “Villa Maiella” di Guardiagrele. Dalle ore 17 di sabato e domenica in centro storico, inoltre, torna “L’artigianato in vetrina”: gli artigiani e creativi del gruppo “L’arte nelle mani” riproporranno gli antichi mestieri. Dalle ore 19 “La via del gusto” e il bocconotto montoriese in piazza Orsini, che sarà allietata dalle 17 alle 20 dallo spettacolo di musica itinerante “Chille che sone e cante”. Alle 21 al Chiostro “Duo Bronx e il Sax di Fabrizio Mandolini” in concerto e alle 22.30 si esibirà sul palco di piazza Orsini la cantante Ivana Spagna.

Domenica 16 giugno, ai giardini comunali di viale Duca degli Abruzzi attività per bambini “Delta Defence” con caccia al tesoro, “kangoo jump” e giochi di una volta. Alle ore 11 in piazza Orsini sarà presentato il progetto “Jolettes, la fruibilità del Parco anche in favore dei diversamente abili”, passeggiata sul lungofiume del Vomano. Dalle 17 alle 20 ancora appuntamento con la Vetrina dei ragazzi con il “Ludobus – Legnogiocando” con giochi in legno per il divertimento di tutte le età. Alle 17.30 al Chiostro presentazione del libro “La cucina teramana. Dagli appunti di Rino Faranda” a cura di Claudio D’Archivio. Seguirà il dibattito “La cucina come volano del territorio del Parco” con interventi di Claudio D’Archivio, Tommaso Navarra, Alessandra Gasparroni, Sandro Galantini e Marco De Siati. Dalle 17 alle 20 piazza Orsini sarà allietata dalla musica itinerante della street band “Mò Better Band” e dagli stand enogastronomici. Alle 21 al Chiostro concerto di chitarre “Macapea Acusting Band” e alle 22.30 in piazza Orsini un travolgente concerto conclusivo di taranta e pizzica con i “Tamburellisti di Torrepaduli”. Nei giorni della manifestazione sarà presente con un suo stand il gruppo CAI “Ciotti” di Arsita per illustrare le numerose attività dell’associazione.

Nessun Commento

Inserisci un commento