Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/19/2019
HomeCalcioDomani la sfida verità tra Celano e San Benedetto Venere al Piccone!

Domani la sfida verità tra Celano e San Benedetto Venere al Piccone!

Domani la gara che vale una stagione per i ragazzi del Presidente Moscarella che, sul terreno del Piccone, se la vedranno con la compagine del Presidente Cerasani. Prevista una buona cornice di pubblico.

La partita della verità è infine arrivata: da un lato i padroni di casa di Mister Celli, forti del terzo posto e della loro solidità difensiva; dall’altra i lupi di Mister Giordani forti delle 85 reti segnate, che proveranno in tutti i modi a ribaltare il pronostico che vede avvantaggiati i castellani. Ecco il pensiero pre-gara di Mister Celli, intervistato per Centralmente sport:“Siamo molto tranquilli per la gara di domani, abbiamo affrontato la settimana concentrati ma senza metterci troppa pressione: considero lo spareggio un premio per tutti noi, visti i risultati della stagione. Naturalmente, dato il fattore campo e i due risultati utili, cercheremo di portare a casa la vittoria per noi stessi ma soprattutto per i tifosi che domani affolleranno la tribuna del “Piccone” per sostenerci e noi non vogliamo certo deluderli. Per questo scenderemo in campo con la migliore formazione possibile e speriamo in una bella giornata all’insegna dello sport.”. Dall’altro versante, ecco il commento pre-gara del Presidente dei giallorossi, Beniamino Cerasani:”Il Celano parte avvantaggiato, sia per quanto riguarda il terreno di gioco che per quanto riguarda i risultati utili, la mia squadra, però, si giocherà tutte le carte fino alla fine. Sono rammaricato del fatto che non siamo riusciti ad arrivare a questa gara al meglio, viste le molte defezioni in rosa, in primis quella di Cannatelli: perderlo è stato un brutto colpo per la squadra, in quanto ci siamo ritrovati improvvisamente senza una punta (considerata anche la nota vicenda di Muzi). Domani proveremo comunque a portare a casa la vittoria, con la consapevolezza di avere di fronte un avversario, il Celano, ben organizzato ed attrezzato e che ha tutti gli effettivi a disposizione. Dalla nostra avremo il numeroso pubblico che ci sostiene sempre e ci sosterrà anche domani. Aspettiamo il risultato del campo e lo accetteremo senza farne drammi, alla peggio ci riproveremo l’anno prossimo, ripartendo proprio da Mister Giordani che è stato riconfermato in questi giorni prima della gara.”

Nessun Commento

Inserisci un commento