Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


06/20/2019
HomeCalcioUnited Capistrello, il presidente Orlandi tira le somme: “Grazie di cuore a tutti, pronti a ripartire!”

United Capistrello, il presidente Orlandi tira le somme: “Grazie di cuore a tutti, pronti a ripartire!”

E’ stata una stagione da incorniciare, quella che lo United Capistrello ha concluso nel corso del playoff contro la Sanpelinese. Il club del presidente Tony Orlandi, partito ad inizio annata con i presupposti del campanilismo e dello spirito sportivo inteso come sano mezzo di aggregazione sociale, ha superato ogni aspettativa concludendo la regular season al secondo posto a pari merito con il Forme (terzo in classifica per classifica avulsa). In esclusiva per i nostri lettori, Orlandi ha spiegato che: “Intendo, prima di tutto, ringraziare ogni componente della nostra rosa ed i due allenatori che si sono avvicendati sulla panchina. Sono stati tutti eccezionali, portando a casa un risultato davvero importante per la nostra realtà. Per quanto concerne la sconfitta subita nella semifinale dei playoff, sono dispiaciuto ma devo riconoscere che la Sanpelinese ha meritato di andare avanti. Onore ai più forti!“.

Parole al miele anche per la nostra testata e per l’Avezzano Calcio dal presidente Orlandi, sempre più pronto a ripartire nella stagione che verrà: “Devo ringraziare anche voi di Centralmente, ci avete seguito con professionalità ed avete dato il giusto spazio mediatico ai nostri ragazzi: un qualcosa di importante per il nostro territorio. Allo stesso modo, non posso che ringraziare l’Avezzano Calcio nella persona del suo presidente, Luciano D’Alessandro, che nelle ultime giornate ci ha invitato allo stadio “dei Marsi” per seguire il club biancoverde. Per quanto concerne il nostro futuro più immediato, siamo pronti a ripartire con le stesse basi di quest’anno, anzi intendiamo abbassare ancor di più l’età media continuando a valorizzare le persone del posto. Faremo ancora bene, ne sono davvero sicuro!” 

Nessun Commento

Inserisci un commento