Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/18/2019
HomeChietiUn team della “G. d’Annunzio” parteciperà alla competizione “Il Miglio di Roma”

Un team della “G. d’Annunzio” parteciperà alla competizione “Il Miglio di Roma”

Anche quest’anno, con un team organizzato dalla prof.ssa Angela Di Baldassarre, Presidente del Corso di studi “Scienze delle attività motorie e sportive”, l’Università “G. d’Annunzio” di Chieti e Pescara parteciperà alla 4ª edizione del “Miglio di Roma”, gara che richiama l’antica Corsa dei Berberi. Ogni anno sono centinaia i partecipanti provenienti da ogni parte del mondo. L’evento 2019, in programma per sabato prossimo, 11 maggio, ha già avuto oltre 1.700 iscrizioni.
Organizzata dall’ASDAtleticom” e patrocinata dal CONI, da Roma Capitale e dalla Regione Lazio, la manifestazione di corsa su strada sulla distanza del Miglio anglosassone (1.609,34 mt.) si svolge sotto l’egida della FIDAL, è inserita nel calendario nazionale ed è insignita del riconoscimento di “Silver Label”.
Il team della “d’Annunzio” parteciperà con una squadra mista fatta di studenti provenienti da vari Corsi di studio e inseriti nel progetto “Allenarsi per la salute into the wild”, che sarà discusso nell’ambito della sezione “One Mile Minds”, un concorso di idee progettuali rivolte alle diverse sezioni “Sport & comunicazione”, “Sport & società”, “Sport & psicologia, “Sport & riabilitazione”, “Sport & innovazione”. Ogni team infatti, oltre a cimentarsi nella corsa, ha dovuto precedentemente elaborare un progetto che, a margine della corsa, dovrà essere illustrato sul palco di Piazza del Popolo in soli tre minuti sia al pubblico presente sia alla giuria chiamata a valutare le idee in concorso. Il punteggio complessivo, frutto dei risultati ottenuti in gara e di quelli conseguiti dal progetto presentato alla giuria, determinerà la classifica finale. Nella passata edizione, quella del 2018, il team della “d’Annunzio”, guidato dalla professoressa Angela Di Baldassarre, si è classificato al primo posto grazie al mix vincente fatto della brillante prestazione sportiva del gruppo e della qualità del progetto, coordinato dai docenti di “Giornalismo sportivo”, Marco Tontodonati e Daniela Burgassi.

Nessun Commento

Inserisci un commento