Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


09/18/2019
HomeCalcioPrima Categoria gir.C – il Popoli sbanca Pescara: 4-2 alla Virtus e playoff sempre più vicini

Prima Categoria gir.C – il Popoli sbanca Pescara: 4-2 alla Virtus e playoff sempre più vicini

Il Popoli sbanca Pescara grazie alle reti di Tavani, Di Cola, Antonucci e Santoro: 4-2 e playoff più vicini. Salvezza rimandata per la Virtus. 

Una coriacea Virtus Pescara cade sotto i colpi di un Popoli pieno di indisponibili ma voglioso di riscattare la mancata impresa con l’Elicese – che quest’oggi ha brindato la vittoria del campionato – per 4-2. Decisive le marcature nella ripresa, dopo il vantaggio iniziale firmato Di Blasio, di Tavani, Di Cola, Antonucci e Santoro.
Il match: Di Blasio, Ferrone e Stampone, confermato il tridente d’attacco della Virtus Pescara; Popoli senza tantissimi titolari tra cui spiccano Rossi, Cambise ed un acciaccato Del Conte che parte dalla panchina.
I ritmi sono da subito alti, bella la mole di gioco offerta dalle due formazioni ma di occasioni se ne vedono poche. Di Cola al 7′ va vicino al montante da punizione. A passare in vantaggio è la Virtus al minuto 32: erroraccio di Forcucci che tenta di dribblare, in area, Ferrone, Di Blasio ne approfitta, ruba il pallone e lo deposita in rete.
Gli uomini di D’Ortenzio rispondono prima con Di Toro, tiro dal limite che sfila alla sinistra di Nuccitelli, e poi La Gatta, conclusione allungata in corner.
Nella ripresa il piglio è decisamente diverso e già al 6′ il Popoli perviene al pari: cross al bacio di Di Toro per Tavani che a tu per tu con Nuccitelli la piazza e ristabilisce la parità. Stampone ha la carta per tornare in vantaggio ma spreca dinanzi a Forcone dopo un bell’uno-due con Ferrone.
Al 18′ si concretizza il vantaggio ospite: intervento scomposto di Yong su Tavani, per Amese di Teramo netti gli estremi per decretare il calcio di rigore. Sulla battuta va Di Cola che riscatta l’errore con l’Elicese e timbra il cartellino!

E’ monologo biancoazzurro, Nuccitelli compie due miracoli su Santoro, prima disinnescando una bomba da linea di fondo, poi per deviare in corner un insidioso calcio di punizione. Al 32′ arriva il tris del Popoli con una bella punizione di Antonacci dai 25 metri che termina sotto l’angolino alla sinistra dell’estremo pescarese.
Nel giro di 2′ grandi occasioni per la Virtus: prima Ferrone spreca da due passi con un tiro sbilenco, poi Sambe viene murato due volte da Forcone. Gol mangiato, gol subito? Proprio così, qualche istante dopo la doppia occasione (precisamente al 36′) La Gatta si riversa in contropiede, temporeggia e serve al centro Santoro che in girata fa 4-1.
Nel finale Ferrone rende meno amaro il KO ma il risultato è il medesimo: Popoli vicinissimo ai playoff e Virtus Pescara costretto al successo nel derby di Pescara con il Castellammare nel prossimo turno.

Virtus Pescara-Popoli (1-0) 2-4

Reti: 32′ pt Di Blasio (VP), 6′ st Tavani (P) 19′ st Di Cola (P), 32′ st Antonucci (P), 37′ st Santoro (P), 46′ st Ferrone (VP)

Virtus Pescara: Nuccitelli, Di Giacomo, Lolli, Cascella (27′ st Cotumaccio), Yong; Pallotta (27′ st Sambe), Rinaldi, De Amicis; Stampone (12′ st Castellani), Ferrone, Di Blasio (12′ st Palma). Allenatore Dezio
A disposizione: Piscitelli, Cirotti, Palestino, Surricchio, Di Ninno.

Popoli: Forcucci, Salvati, Antonucci, Di Cola, Leone, Di Benedetto, Barnabeo, Di Toro (38′ st Smarrella), La Gatta, Di Gregorio (10′ st Santoro), Tavani. Allenatore D’Ortenzio A disposizione: Iannessa, Ciccone, Del Conto.
Note: spettatori circa 100
Ammonito Leone (P)
Recupero 1′ pt, 3′ st

Scritto da

Federico Ermanno Di Fabio è un giovanissimo aspirante giornalista, nato il 29/05/1998 ad Atri (Te). Coltiva la sua passione per il giornalismo da parecchi anni e nel frattempo frequenta la facoltà di Economia e Commercio all'Università G.D'Annunzio di Pescara

Nessun Commento

Inserisci un commento