Invia alla redazione

Centralmente è il tuo quotidiano, entra a farne parte!

Invia un articolo, potresti vedere la tua firma pubblicata sul giornale.


05/22/2019
HomeCalcioEccellenza, Il Delfino F.P. e la salvezza: parola a Simone Sichetti

Eccellenza, Il Delfino F.P. e la salvezza: parola a Simone Sichetti

Continuano i festeggiamenti in casa Il Delfino Flacco Porto che può ufficialmente brindare alla salvezza nel massimo campionato regionale. Abbiamo intercettato, in esclusiva per i nostri lettori, uno dei pilastri dei portuali, Simone Sichetti.

Che impresa quella de Il Delfino Flacco Porto che, nonostante una etichetta ad inizio estate da squadra facilmente battibile e dunque accreditata alla retrocessione, è riuscito a raggiungere la salvezza con un turno di anticipo. Una squadra, quella allenata da Guglielmo Bonati, riuscita dunque a stupire tutti centrando una inspirata permanenza in categoria, in uno dei campionati più livellati che la storia ricordi. Sono serviti, difatti 45 punti per aggiudicarsi la salvezza già al 33esimo turno. Schemi di gioco e 11 titolari che andavano ad alternarsi in base all’avversario, ma una identità pura legata al voler combattere su ogni pallone. E’ stata questa la filosofia del club del Patron Quinto Paluzzi.
Per avvicinare ancor di più le emozioni che la formazione ha vissuto, abbiamo intercettato, in esclusiva per i nostri lettori uno dei pilastri, Simone Sichetti.
Il campionato di quest’anno è stato strepitoso senza dubbio – ha esordito il centrocampista – Non partivano con i favori del pronostico per quanto riguarda la salvezza diretta e invece l’abbiamo raggiunta senza mai essere risucchiati nella griglia play out mettendo a tacere molti addetti ai lavori. Non abbiamo mai mollato nei momenti di difficoltà e non ci siamo mai esaltati nei periodi positivi, dimostrando di essere persone mature nonostante la giovane età della squadra“.
Sulla stagione dal punto di vista personale: “Per quanto riguarda la mia stagione personale, nonostante i parecchi infortuni di inizio anno posso considerarla abbastanza positiva. Ma sinceramente quest’anno come non mai ho messo da parte l’aspetto personale ed ho pensato solo al bene della squadra per il raggiungimento di questo straordinario obiettivo“.
Manca ancora una partita al traguardo: “Giovedì affronteremo un ostico Pontevomano, stiamo preparando la gara con molta personalità e affronteremo l’ultimo impegno nel migliore dei modi“.

Scritto da

Federico Ermanno Di Fabio è un giovanissimo aspirante giornalista, nato il 29/05/1998 ad Atri (Te). Coltiva la sua passione per il giornalismo da parecchi anni e nel frattempo frequenta la facoltà di Economia e Commercio all'Università G.D'Annunzio di Pescara

Nessun Commento

Inserisci un commento